Webcam Girl e Fisco: Fare la Cam Girl è Legale?

Condividi l'articolo

Oggi parleremo di webcam girl e fisco, rispondendo ad alcune delle domande più frequenti, fare la cam girl è legale?

Solitamente chi inizia a lavorare come webcam girl si pone sempre le stesse domande legate al fisco e alle leggi.

Da qui nascono i seguenti quesiti:

  • Fare la camgirl è legale?
  • Cosa dice la legge?
  • Cosa devo fare per pagare le tasse?

Queste sono tutte domande che molte ragazze e modelle camgirl iscritte a RIV, Cam4 e ad altri siti simili per lavorare in cam si sono poste, motivo per il quale abbiamo deciso di rispondere mediante questo post.

Se sei interessata/o all’argomento webcam girl e fisco guarda il video e leggi questo post fino alla fine, e se avrai dubbi o domande non esitare a scrivere nei commenti.

Fare la camgirl in Italia è legale?

Lavorare come camgirl è legale purchè si rispetti la legge Merlin” n.75 del 1958“.

Per questo motivo è importante conoscere cosa è legale e cosa non lo è, a tal proposito suggerisco la lettura specifica di questo articolo, legge per tutto quando la prostituzione è legale, dove spiega alcuni dettagli che potrebbero essere applicati al lavoro di intrattenimento di webcam girl.

Per fartela breve l’attività di camgirl è legale se si seguono delle regole ben precise descritte appunto nella legge Merlin.

Cosa dice la legge Merlin?

Ecco i 3 principi fondamentali della legge Merlin che descrive ciò che è vietato:

1. É vietato per i minorenni

2. Sono vietati gli atti osceni in luogo pubblico

3. É vietato lo sfruttamento da parte di terzi

Quindi fare la webcam girl è legale? Si, a patto che si rispettino i requisiti previsti dalla legge e si paghino le dovute tasse.

Camgirl, come e dove pagare le tasse?

Ora ti starai chiedendo, come faccio a pagare le tasse per rimanere in regola?

Se non sei proprietaria della videochat erotica ma lavori in una piattaforma online come ad esempio RIV o Cam4, rientreresti nel lavoro casuale.

In tal caso non dovresti aprire la partita IVA (assicurati dell’informazione data attraverso un professionista), ma dovresti procedere con la dichiarazione dei redditi recandoti da un commercialista o Caf specificando che si tratta di fatturato estero, quindi “intrastat”.

Scarica il Modulo: Prestazione Occasionale

Ciò che ti serve per pagare le tasse è un autofattura, con i seguenti dati:

  • Dati societari
  • Bollo dell’ufficio delle entrate
  • Scadenza pagamento
  • Vista fattura

Compilazione del modulo occasionale

Ora ti starai chiedendo, con quale voce devo dichiarare la mia attività da camgirl?

In realtà se la cosa ti turba non è necessario scrivere che fai la camgirl, potresti anche scrivere che ti occupi di “servizi fotografici”.

Devi tenere in considerazione che lo scopo della camgirl è quello di vendere la propria immagine come avviene per la creazione di calendari sexy, modelle di intimo, veline, e chiunque faccia spettacoli televisivi con il fine di intrattenere mettendo in vendita la propria immagine.

Quando devo aprire la partita IVA?

Quando i tuoi guadagni da webcam girl supereranno i €5.000 l’anno con una prestazione lavorativa non più occasionale a tal proposito sarà bene aprire la partita IVA in modo da pagare le tasse correttamente e rimanere nella legalità.

Per i primi due anni ci sono delle ottime agevolazioni fiscali che potrai consultare con un buon commercialista.

Conclusioni

Ora hai delle indicazioni che ti permetteranno di muoverti nella legalità e di pagare le tasse pur facendo la camgirl.

Ad ogni modo ci tengo a sottolineare che questo contenuto ha il fine di informare, e alcune indicazioni potrebbero essere imperfette.

Per poter pagare le tasse correttamente e rimanere nella legalità devi rimanere aggiornata e avvalerti di un commercialista esperto, ovvero un professionista del settore. A tal proposito potresti fare una ricerca online per capire qual è il professionista più indicato alle tue esigenze.

Per qualsiasi dubbio o domanda scrivici nei commenti o in privato saremo lieti di risponderti nel più breve tempo possibile.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *