Volume500: Aumenta lo Sperma e la Potenza dell’Eiaculazione

Condividi l'articolo

Le pillole Volume500 sono integratori che aiutano ad aumentare lo sperma e, così facendo, anche la potenza dell’eiaculazione. Sul sito, il produttore promette un miglioramento consistente della qualità dello sperma, nonché un incremento della libido. In che modo?

Volume500 è un farmaco?

Partiamo col dire che Volume500 non è un farmaco, ma un integratore naturale. Questo mi ha tranquillizzato: non amo prendere farmaci senza una motivazione più che seria. Se possibile, preferisco prendermi cura di me nel modo più naturale possibile. Da questo punto di vista, Volume500 è perfetto.

Ciascuna pillola è un concentrato di ingredienti naturali che stimolano la produzione di sperma e la libido. Volendo potrei assumerli in altro modo, magari bevendo tisane e integrandoli nella mia alimentazione quotidiana. Correrei però il rischio di abbuffarmi a tutte le ore del giorno, senza comunque assumere la stessa quantità di sostanze benefiche contenute negli integratori. Le pillole mi risparmiano questa fatica.

Certo, ammetto di essermi chiesto se questa roba funzionasse oppure no: naturale non è sempre sinonimo di efficace. Bisogna dire che tutti gli ingredienti di Volume500 hanno effetti riconosciuti sulla qualità dello sperma. Alcuni vengono addirittura usati nel trattamento dell’infertilità.

Non male come premessa.

Quali sono gli ingredienti e come funzionano

integratori per aumentare lo sperma

L’integratore contiene ingredienti che migliorano la qualità dello sperma e la quantità degli spermatozoi prodotti. Le loro azioni sono diverse e complementari: alcuni di essi hanno un’azione antiossidante; altri stimolano la produzione ormonale; altri ancora proteggono la prostata da eventuali infiammazioni.

Combinati, tutti questi effetti migliorano la qualità complessiva dello sperma e la salute sessuale in generale.

1. Ginseng asiatico

Il ginseng è un ingrediente considerato tradizionalmente un afrodisiaco, il che potrebbe sembrare una mezza leggenda metropolitana. In realtà, questa diceria ha delle basi scientifiche riconosciute.

In uno studio del 2008, pubblicato sul “British Journal of Pharmacology”, si analizzano i dati raccolti con altri sette studi clinici. Unendo i risultati di tutti gli studi, è emerso che assumere ginseng asiatico riduce i problemi di erezione e aumenta la produzione di sperma. Il ginseng stimola infatti la produzione di testosterone, con effetti benefici sia sulla libido sia sulle performance sessuali.

2. Quercia marina

La quercia marina è un altro ingrediente usato nella medicina tradizionale e per anni bistrattato. Eppure, studi recenti ne hanno svelato i benefici per la salute generale e sessuale. Quest’alga è infatti ricchissima di vitamine e di minerali, tra i quali anche florotannini e fucoxantina. Entrambe le sostante combattono lo stress ossidativo e, tra le tante cose, migliorano anche la salute degli spermatozoi.

L’alga in questione è però nota in particolare per lo iodio, un micronutriente di importanza vitale per la salute della tiroide e per la potenza sessuale. La carenza di iodio è infatti connessa a infertilità, problemi metabolici e calo del desiderio sessuale. Ecco perché è importante integrarlo nell’alimentazione.

3. Sedano

Oltre che essere ottimo nei soffritti, il sedano è ricco di androsterone. L’androsterone è un metabolita del testosterone, ovvero un prodotto del testosterone la cui concentrazione nel sangue influenza la libido e la potenza sessuale.

Ormai da anni, l’androsterone è uno degli ormoni usati per contrastare l’andropausa, l’impotenza e il calo del desiderio sessuale. In più, stimola la produzione di sperma e così facendo aumenta la potenza dell’eiaculazione.

4. Asparago

Gli asparagi hanno conseguenze pessime sul sapore dello sperma. In compenso, l’estratto delle sue radici è ricco di antiossidanti e ha conseguenze benefiche sulla produzione di sperma. Un gruppo di scienziati ne ha studiato gli effetti su modelli animali, dimostrandone i benefici: i ratti che avevano assunto l’estratto copulavano di più e producevano più sperma degli altri.

L’estratto ha un ulteriore vantaggio: al contrario degli asparagi consumati per intero, non influenza il sapore dello sperma.

5. Cartamo

Il cartamo è un’erba medicinale molto usata nella medicina tradizionale, che però ha effetti riconosciuti anche dalla medicina contemporanea. Alcuni studi hanno infatti osservato un aumento della spermatogenesi nelle cavie che avevano assunto l’erba, probabilmente connesso a cambiamenti ormonali osservati.

6. Serenoa Repens

La serenoa si usa per trattare l’ipertrofia prostatica: i suoi estratti inibiscono l’azione infiammatoria, migliorando così la salute dell’organo. Il risultato è una prostata meno incline a infiammarsi, il che: riduce i problemi di disfunzione erettile; aumenta la qualità dell’orgasmo.

7. Zenzero

I primi usi medicinali dello zenzero risalgono all’antica Cina. La radice ha infatti proprietà antitrombotiche, antinfiammatorie, antiossidanti; queste ultime sono particolarmente benefiche per la produzione di sperma, dato che aiutano a produrre più spermatozoi e di qualità migliore. Pare inoltre che lo zenzero stimoli la produzione di testosterone, con effetti benefici sulla libido.

In uno studio condotto su modelli animali, gli scienziati hanno dimostrato che l’assunzione quotidiana di zenzero aumenta la quantità di sperma prodotto e la sua qualità.

8. Olio di semi d’uva

Per quanto poco conosciuto, l’olio di semi d’uva è ricchissimo di polifenoli e di acido linoleico, due acidi grassi con azione antiossidante e antinvecchiamento. In particolare, i polifenoli sono benefici per la salute del sistema cardiovascolare e abbassano il livello di colesterolo cattivo.

Dal punto di vista sessuale, un sistema cardiovascolare più sano è sinonimo di erezioni più vigorose e prolungate. Inoltre, un afflusso maggiore di sangue nei testicoli contribuisce ad aumentare la produzione di sperma.

Controindicazioni

Si dice spesso che ciò che è naturale è privo di controindicazioni: non è sempre vero. Anche il “naturale” può fare male, se assunto in quantità eccessive o nel modo sbagliato.

Nello specifico, Volume500 è un integratore con ingredienti controllati e benefici per la salute sessuale, privi di controindicazioni nella stragrande maggioranza dei casi. Ciononostante, assicurati di non essere allergico a nessuna delle sostanze contenute.

Soprattutto, segui sempre le indicazioni d’uso di Volume500 e non strafare, nella speranza di accelerarne gli effetti: certe cose richiedono tempo; considera che una spermatogenesi completa richiede circa 90 giorni.

Porta un minimo di pazienza e toccherai i risultati con mano.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X