banner
ExtraconiugaliIncontri

Tradimento in Ufficio: Il 70% delle Relazioni Extraconiugali Iniziano a lavoro

Condividi l'articolo

banner

Il tradimento in ufficio è sempre un grande classico dell’infedeltà, tant’è che un recente studio ha dimostrato che quando si tradisce, nel 70% dei casi la relazione extraconiugale nasce sul posto di lavoro. Non c’è troppo da stupirsi: la maggior parte della nostra giornata la trascorriamo al lavoro quindi è chiaro che sia il luogo più favorevole per avviare un’amicizia particolare. Leggendo questo articolo scoprirai perché il tradimento in ufficio è così comune, quali sono i consigli per tradire al lavoro, come si riconosce questo tipo di tradimenti e anche quali sono le controindicazioni di questo tipo di relazioni.


Perché il tradimento in ufficio è così frequente

L’unico posto dove non destiamo troppi sospetti se ci tratteniamo oltre l’orario o se siamo “costretti” ad andare anche nel weekend per fare gli straordinari è proprio il posto di lavoro. Hai presente quando lui o lei ricevono un messaggino e con la faccia sconsolata ti avvisano che “tesoro purtroppo devo andare, il capo è diventato davvero esigente”? Ecco, ci sono buone probabilità che in realtà quel messaggino fosse un invito a fare sesso da parte di un/a collega.

Quando un uomo e una donna lavorano a stretto contatto è facile che nasca una complicità quotidiana, che se c’è dietro un’attrazione fisica può diventare esplosiva. Tieni conto che con la tua collega trascorri otto ore al giorno, mentre con tua moglie ne passi molto meno, se ci metti di mezzo anche tutte le incombenze da fare in casa e fuori casa. In alcuni ambiti lavorativi poi è richiesto di presentarsi al lavoro abbigliati in modo attraente, e questo rende tutto più affascinante rispetto a casa dove magari tu e tua moglie non vedete l’ora di rilassarvi indossando un orrendo pigiamone caldo. Per questo la percentuale di tradimenti è così alta, al punto che il tradimento con un collega è un dato che in alcune zone d’Italia arriva addirittura al 55%.

Tradimento in ufficio, consigli per tradire al lavoro

tradire in ufficio

I tradimenti sul posto di lavoro richiedono molta attenzione e bisogna seguire alcune regole per evitare che si tramutino in un grave errore del quale pentirsi.

Ecco cosa devi fare per tradire in ufficio:

  • Scegli persone che non rimarranno a lungo
    Stagiste, ragazze che fanno apprendistato, colleghe in trasferta: sono queste le occasioni migliori per avviare storie di sesso in ufficio. Perché si tratta di persone che si alternano, quindi il tutto può essere vissuto come una piacevole evasione dalla monotonia ed evita complicazioni indesiderate

  • Approfitta dei momenti vuoti
    Conosci benissimo la routine del tuo posto di lavoro, quindi conosci anche i momenti e i posti più propizi per fare sesso sul lavoro. Magari durante gli straordinari rimanete in pochissimi, oppure sai che nella pausa pranzo quasi tutti gli altri colleghi escono fuori un’oretta per mangiare fuori. Sono quelli gli attimi perfetti per una bella sveltina sul tavolo o sulla fotocopiatrice

  • Attenzione alle telecamere
    Ricorda sempre che spesso nei posti di lavoro ci sono telecamere di sorveglianza, quindi evita di dare spettacolo facendo registrare in video le tue prodezze erotiche. Per fare sesso sul lavoro scegli i bagni, oppure accertati che non ci siano telecamera in sala riunioni o in altri spazi comuni e usa quelli

  • Non innamoratevi
    Di solito se tutti e due siete sposati o fidanzati è più facile gestire questa cosa. Vi incontrate, scopate e poi ognuno torna alla sua vita senza bisogno di troppe chiacchiere. Se invece uno dei due è single, è facile che possa cominciare ad andare in sofferenza perché nei giorni festivi magari è da sola/o mentre tu sei con la tua famiglia. In questo caso sicuramente nasceranno gelosie, pretese, depressioni che potrebbero inquinare tutto e magari anche arrivare a minacciare la tua vita coniugale: non sottovalutare questa eventualità

Come riconoscere un tradimento sul posto di lavoro

Quando avviene un tradimento spesso si verifica anche un cambiamento. Prima andavi a lavoro in felpa ora ci vai vestito di tutto punto. Prima uscivi di casa 15 minuti prima dell’orario di inizio ora senti il bisogno di arrivarci con largo anticipo. Non pensare che tutto questo passi inosservato, anche se tua moglie fa finta di non prestarci caso. Metti in conto che se desti troppi sospetti lei potrebbe cominciare a seguirti o comunque a verificare i tuoi orari contattando i tuoi colleghi, che magari sono diventati amici comuni.

banner

Un altro segnale inequivocabile di tradimento è la tua soglia di attenzione. Prima a casa eri collaborativo, presente, ridevi e scherzavi e intavolavi discussioni. Ora sei sempre preso da altro, consulti in continuazione il telefono per verificare se ci sono nuovi messaggi, hai sempre la testa altrove. La prova del nove? Se quando arriva una chiamata imprevista ti innervosisci e sbianchi in viso, tua moglie capirà sicuramente che stai nascondendo qualcosa.

Perché ti sconsiglio di tradire al lavoro

tradimento sul posto di lavoro

Le relazioni extraconiugali sul lavoro sono una bomba esplosiva fatta di alti e bassi. Tieni sempre conto che la passione a un certo punto finisce, ma due colleghi comunque sono costretti a rimanere nello stesso ufficio, magari proprio nella stessa stanza per anni o per decenni. Immagina di essere ancora innamorato di lei, mentre invece lei si è ormai disinteressata a te e comincia a flirtare con altri colleghi. Sarà un incubo, anche perché sai già interpretare tutti i segnali e quindi quando li vedrai uscire a distanza di tempo ravvicinata per andare in bagno sarà una tortura quotidiana.

Oppure immagina la situazione al contrario: per te era solo una scopata mentre per lei è diventata un’ossessione. Non ti sentirai più libero di coltivare altre amicizie o di essere sereno sul posto di lavoro perché vedrai sempre il suo sguardo arrabbiato e giudicante posato su di te.

Inoltre sappi che per quanta attenzione puoi metterci, in ufficio qualcuno sicuramente si accorgerà della vostra relazione. E puoi stare sicuro che questo non rimarrà un segreto, ma verrà spifferato ai quattro venti dato che i pettegolezzi sono sempre irresistibili. Rischi per una storia di sesso in ufficio di una settimana di venire etichettato per sempre come il “traditore” e questo potrebbe essere tirato fuori anche per soffiarti una promozione o per metterti in cattiva luce. Sai bene che gli ambienti di lavoro sono un covo di serpi, quindi non sottovalutare questa eventualità.

Tradimento in ufficio, conclusioni

Alla passione non si comanda, il mio invito è semplicemente quello di riflettere bene su tutto questo prima di avviare una relazione extraconiugale in ufficio o di invitare qualcuno a fare sesso sul posto di lavoro. Metti su un piatto della bilancia l’attrazione sessuale e sull’altro la possibilità di rovinare il tuo matrimonio e magari la tua carriera, e poi decidi lucidamente se vale la pena dare il via a questa relazione trasgressiva.

.....
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *