banner

Spa per Scambisti: Come Funzionano?

Condividi l'articolo

banner

Le spa per scambisti sono l’alternativa più informale ai club privè, un modo per unire l’amore per il benessere a quello per il sesso. Di fatto sono piccole spa con camere e spazi comuni annessi, nelle quali fare amicizia e divertirsi senza freni. Rispetto ai club privè tradizionali, hanno un’atmosfera molto più rilassata, l’ideale per chi si sta approcciando al mondo dello swinging e non sa bene come muoversi.

Attenzione, però, perché anche questi ambienti hanno le loro regole da rispettare. Quali sono?

Spa per scambisti o spa naturista?

terme scambisti

Prima di tutto, ricorda che c’è una grossa differenza tra spa per scambisti e spa naturiste, anche se potrebbe sfuggire ai più ingenui.

Le spa naturiste sono ambienti dove si sta nudi per tutto il tempo, ma senza che ci sia la connotazione sessuale tipica delle spa per scambisti. In posti del genere è severamente vietato fare sesso o tenere atteggiamenti “inappropriati”, dato che l’obiettivo è semplicemente rilassarsi senza vestiti.

In Italia le piscine e le saune per nudisti sono ancora poco diffuse, mentre sono comuni nei paesi del Nord Europa. In Finlandia è comune fare la sauna solo con il “costume adamitico”, ovvero come mamma ti ha fatto.

Nelle spa per scambisti, la parte della spa è funzionale a quella del sesso. Volendo puoi goderti la sauna senza fare altro, dato che nessuno ti costringerà mai a fare nulla contro la tua volontà. Ricorda però che le persone intorno a te stanno cercando altro, oltre che una bella sudata detox.

Dress code?

Un aspetto che può intimidire i neofiti dello scambismo è il dress code dei club privè. Tra le regole per partecipare a una festa per scambisti c’è il tenere un certo tipo di abbigliamento. Le indicazioni cambiano da club a club, ma di solito prevedono camicia per l’uomo e tacchi alti per la donna.

Che fare se sei allergico/a all’abbigliamento di questo tipo? Prova con una spa per scambisti.

Nelle spa per coppie scambiste, spesso l’unico dress code è l’assenza di vestiti. Non è sempre così, motivo per cui ti consiglio di leggere il regolamento del singolo club, ma è piuttosto frequente.

Per alcune persone, entrare in un posto sconosciuto e spogliarsi può essere intimidatorio. Per altre, invece, è un modo per rilassarsi e per godersi l’esperienza senza preoccuparsi del tacco che fa male o della cravatta che stringe.

Come funzionano all’interno le Spa scambisti

spa per coppie scambiste

Di nuovo, prima di entrare leggi sempre il regolamento della spa: di solito si trova sul sito dedicato. Ad ogni modo, le regole più comuni delle terme per scambisti sono le seguenti.

1. All’interno della spa si sta nudi: la nudità non è opzionale. L’obbligo a spogliarsi serve per evitare situazioni sgradevoli, dove pochi (poche, di solito) si spogliano mentre gli altri guardano. C’è a chi piace, ma non è l’obiettivo di questo tipo di spa.

banner

2. È obbligatorio farsi la doccia, prima di accedere agli spazi comuni. Personalmente, mi fiderei molto poco di una spa per scambisti che non impone un minimo di igiene: piscine e spazi comuni vengono usati da decine di persone; se queste persone non sono pulite, immagina quanto lo possono essere gli ambienti.

3. Niente sesso nelle piscine. Può sembrare contro-intuitivo, ma in molti di questi club non si fa sesso nelle aree benessere. Di nuovo, è una questione di igiene: le aree benessere sono quelle più difficili da mantenere pulite, ma anche quelle più frequentate; il sesso renderebbe il tutto ancora più difficile. Sfrutta saune e piscine per guardarti intorno e fare conoscenza.

4. No è no. Pagare per entrare non significa avere la certezza di fare sesso, né essere obbligati a fare alcunché. Volendo, una persona può entrare anche solo per guardarsi intorno mentre si fa una sauna.

Quanto costa una spa per scambisti

Il costo dipende dal tipo di ambiente. In generale, considera sempre il costo della tessera annuale più quello della singola entrata.

La tessera annuale della spa costa dai 15 ai 50 euro, a seconda del tipo di club e del tipo di tessera: le tessere più economiche valgono solo per il singolo locale, mentre quelle più costose si possono usare in diversi locali appartenenti allo stesso circuito.

Anche il prezzo dell’entrata è variabile. Proprio come nei club privè tradizionali, gli uomini singoli sono quelli che pagano di più. Spesso le donne singole non pagano, mentre le coppie godono di tariffe agevolate.

Dato che un uomo single può arrivare a pagare 100 euro e più per una serata nel weekend, l’ideale è sempre trovare un’amica con la quale entrare in coppia. Se non conosci donne interessate nel tuo giro, puoi sempre cercarne una su un sito di incontri per scambisti.

Pomeriggio o sera?

Un modo per spendere meno è anche frequentare la spa in orari poco popolari, come il pomeriggio o in settimana. Le spa privé che restano aperte spesso offrono tariffe agevolate, consentendo di risparmiare qualcosina.

Il pomeriggio può essere una buona soluzione anche per i più timidi: se le folle ti intimidiscono, opta per giorni e orari un po’ meno frequentati. Di contro, le possibilità di incontro saranno meno.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X