banner
CuriositàSesso

Sesso al buio: perché alcune donne lo preferiscono?

Condividi l'articolo

banner

Partiamo da un presupposto: i numeri del sesso al buio non sono chiarissimi. A seconda dello studio citato, le persone che scopano al buio variano dal 12% al 71%; una bella differenza. Molto dipende dall’età delle persone intervistate, dalla loro provenienza, dal tipo di studio.

Ad esempio, nel 2018 il 58% degli giovani norvegesi non si poneva proprio la questione: facevano sesso con la luce accesa o spenta, indifferentemente. Secondo un questionario del 2011 condotto da Adam & Eve, invece, gli amanti delle luci spente erano il 41%. Infine, un questionario australiano del 2021 rivelò che il 73% delle donne e il 43% degli uomini preferivano le luci spente.

Sì, anch’io sono parecchio confusa.

Non sappiamo con certezza quante donne preferiscono fare sesso al buio, men che meno in Italia. In compenso, ci sono un paio di cose che sappiamo con discreta sicurezza:

  • il sesso al buio è una passione trasversale, che coinvolge sia donne sia uomini;
  • ci sono tante ragioni per cui si scopa al buio, anche molto diverse tra loro.

Perché si fa sesso al buio?

Cambiano le percentuali, ma non le ragioni per cui uomini e donne fanno sesso al buio. Queste rimangono variegate e, talvolta, molto meno banali di quanto si potrebbe pensare.

Scarsa autostima

Parto da un classicone: tante persone preferiscono la luce spenta perché si vergognano; alcune si vergognano del proprio corpo, altre dell’aspetto dei genitali, ma la sostanza rimane la stessa.

Un questionario del 2000 esplorò il rapporto tra percezione di sé e piacere sessuale. Sorpresa sorpresona, chi sta bene con se stesso si diverte di più a letto. Oltre che essere più audaci e proattive nel sesso, le donne che si piacciono sarebbero anche meno inclini a spegnere la luce sul più bello. Quindi la luce spenta potrebbe essere sintomo di insicurezza, almeno qualche volta.

Particolare interessante: questa motivazione è unisex. Le donne che vogliono la luce spenta sono tendenzialmente di più, è vero. Tra gli uomini che preferiscono fare sesso al buio, però, molti lo fanno perché si vergognano di pancetta e maniglie dell’amore.

Sesso al buio per amplificare gli altri sensi

L’insicurezza è solo una delle ragioni per cui si fa sesso al buio e, probabilmente, è quella più negativa nella lista.

L’amore per mummificazione erotica e deprivazione sensoriale provano quanto può essere eccitante il buio. Quando la vista smette di funzionare, gli altri sensi si accendono per compensarne la mancanza. Tutto d’un tratto, le sensazioni si fanno più intense e, spesso, si intensifica anche il piacere.

banner

Alcune persone ottengono questo obiettivo facendosi bendare. Altre preferiscono fare sesso al buio.

Alimentare l’immaginazione

Oltre che accendere gli altri sensi, la mancanza della vista accende anche l’immaginazione. Al buio è molto più facile immaginare di essere in posti lontani, magari con un partner diverso o con più partner. Non per nulla, il sesso al buio è l’ingrediente di tanti giochi di ruolo, da quelli ambientati in galera fino alle mirabolanti avventure di esploratori ninfomani.

Spegni la luce e accendi la fantasia.

Ambiente poco “stimolante”

A proposito di giochi ruolo, a volte perfino una galera potrebbe essere più eccitante dell’ambiente che ti circonda. Disordine e oggetti di uso comune rendono certe stanze “sbagliate” per il sesso, almeno agli occhi di alcune persone. D’altra parte, sarebbe un peccato rinunciare a una buona scopata per colpa di qualche peluche abbandonato in giro dal pargolo.

Se basta un’occhiata alla camera per spegnere la voglia, la cosa migliore è non vederla proprio.

Sesso al buio per godersi la sorpresa

A volte fare sesso al buio è sinonimo di inibizione; altre volte, il sesso al buio è una forma di perversione estrema per i più. Quest’ultimo è il caso delle dark room, stanze dove puoi fare sesso con sconosciuti di cui non conosci – e forse mai conoscerai – la faccia.

Nelle dark room è difficile che il buio sia totale, se non altro per ragioni di sicurezza. Di solito, c’è quel minimo di luce necessaria per orientarsi e non inciampare nelle altre persone.

Perché si fa sesso con la luce accesa

Ecco in breve perché alcune donne preferiscono scopare con la luce spenta: per alcune è timidezza, per altre è tutto il contrario. A questo punto, però, resta la domanda speculare: perché si fa sesso con la luce accesa?

  1. Ti godi la vista del partner, il che è fonte di eccitazione per una buona fetta di uomini e donne.
  2. Vedi cosa stai facendo, utile se sei ancora agli inizi o se stai usando corde e sex toy assortiti.
  3. Puoi essere più avventuroso, dato che vedi cosa stai facendo. Difficile fare sesso con le corde, se sei al buio.
  4. Limiti gli incidenti, come cadere dal letto o sbattere contro uno spigolo con il mignolino.
  5. È più facile capire se quello che stai facendo piace oppure no, dato che hai la visuale su espressioni e gestualità.

Alla fin fine, non c’è un giusto o uno sbagliato: l’importante è fare sesso come preferisci e divertirti.

.....
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *