banner

Regole Coppia Aperta: 8 Regole per Vivere una Relazione Aperta che non Scoppia!

Condividi l'articolo

banner

Aprire la coppia può salvare una relazione dalla noia, ma anche darle il colpo di grazia. Dipende tutto da come si affronta la situazione e, soprattutto, dal rispetto di una serie di regole ben precise. Quali sono queste regole? Cosa bisogna fare per avere una coppia aperta (scambista), libera, felice, duratura che non scoppia?

Le risposte le troverai nel video Coppia Aperta: Relazione di comune “Accordo” qui sotto, e nelle 8 regole che ho inserito all’interno di questa guida dedicata a chi vuole approcciare nel mondo dello scambismo, del poliamore, del BDSM o di qualsiasi altra trasgressione considerata dalla società un tabù.

Ecco le 8 regole per le coppie aperte:

1. Non forzare il partner

Online, pullulano le richieste del tipo: “come convinco mia moglie ad aprire la coppia”. A dirla tutta, il problema sta proprio nel concetto di base: affinché una coppia aperta funzioni, entrambi i partner dovrebbero accettare la cosa di propria spontanea volontà, senza forzature o ricatti morali.

Nel momento in cui “convinci” tua moglie a fare e farti fare sesso con altri, potrebbe già esserci un problema. Un conto è se la tua opera di convincimento consiste nel tranquillizzarla, aiutandola a vincere le sue paure. Un altro conto è se “convincerla” significa farle fare cose che non le piacciono e la fanno stare male. In questo secondo caso, aprire la coppia è la ricetta per il disastro.

2. Decidere i limiti insieme

Ciascuna coppia aperta ha i propri limiti. Possono essere più o meno stringenti, ma puoi stare certo che ci sono. Il più banale è “non innamorarsi dei trombamici” (a meno che non si parli di una relazione poliamorosa); c’è poi chi vuole sapere tutto degli incontri, contrapposto a chi non vuole saperne niente; alcune coppie preferiscono fare tutto insieme, mentre i membri di altre si muovono da soli.

Non esiste un “giusto” o “sbagliato” in assoluto, quando si parla di aprire la coppia. L’importante è che i limiti siano chiari e decisi insieme, senza cercare di forzare l’altro a fare cose che non gli piacciono o lo mettono a disagio. Soprattutto, devi essere pronto a ridiscuterli man mano che il tempo passa.

Più tu e il partner fate esperienza nel mondo della non-monogamia etica, più è probabile che affrontiate situazioni che non avevate previsto. È quindi importante mantenere la mente sempre aperta ed essere sinceri l’uno con l’altro.

3. Andare per gradi, se serve

Ci sono coppie che si buttano subito nello scambismo e che la vivono benissimo. Accetta però la possibilità che vi serva tempo, prima di aprirvi del tutto e di cominciare a fare sesso con altri.

4. Essere equi

In una coppia aperta sana, i partner hanno stessi diritti e stessi doveri. Non esiste che uno dei due abbia il diritto di fare sesso con chi vuole, mentre l’altro è costretto a rimanere fedele e a subire le gelosie del partner.

Mantenere una certa equità è relativamente semplice, quando siete entrambi interessati al sesso e attivi. Ammetto però che ci sono situazioni nelle quali è più difficile applicare questa regola.

Nelle coppie “one-side open”, ovvero aperte da un lato solo, un partner fa sesso fuori dalla coppia e l’altro no. Di solito avviene quando uno dei due è asessuale e l’altro no, oppure quando uno non ha più voglia di fare sesso e l’altro sì. In casi del genere, si decide di comune accordo che uno dei due continui a fare sesso anche senza l’altro.

Sono situazioni complesse, per le quali non esiste un’unica soluzione.

banner

5. Non sottovalutare la gelosia

Può sembrare una regola bizzarra, dato che parliamo di coppie libere. Eppure, la gelosia è una costante anche nelle coppie di questo genere, seppure gestita in modo del tutto diverso. Basti pensare ad alcuni tipi di cuckold, che usano questo sentimento per alimentare l’eccitazione.

Il modo in cui si affronta la gelosia cambia di coppia in coppia. La cosa davvero importante è accettarne l’esistenza e trattarla come un sentimento normale, da affrontare senza ipocrisie e senza nascondere la testa sotto la sabbia.

Ignorare la gelosia, soprattutto i primi tempi, può rovinare tutto il bello della coppia aperta e segnarne addirittura la fine.

6. Chiedere aiuto, se serve

La terapia di coppia viene spesso vista come l’ultima spiaggia per le coppie in crisi. In realtà, un interlocutore preparato è fondamentale in periodi di transizione difficili da affrontare, come ad esempio l’apertura della coppia.

Un sessuologo ti può aiutare nel comunicare i tuoi desideri al partner, facendo anche da cuscinetto contro eventuali reazioni negative. Grazie alla sua esperienza, conosce i problemi più comuni delle coppie scambiste e aperte, il che gli permette di anticiparli e di aiutarti ad affrontarli prima ancora che si presentino.

L’aiuto di un professionista è ovviamente meno utile, se venite entrambi dal mondo delle non-monogamie etiche. Se però almeno uno dei due partner è nuovo a queste esperienze, è spesso necessario.

7. Testarvi periodicamente e usare le precauzioni

coppie aperte

Quando inizi a fare sesso anche fuori dalla coppia, le probabilità di contrarre malattie aumentano in modo esponenziale. Di conseguenza, è fondamentale che usiate entrambi tutte le precauzioni del caso (preservativo maschile, preservativo femminile, dental dam…), specie se all’interno della coppia fate sesso non protetto.

In aggiunta all’uso del preservativo, vi consiglio di testarvi ogni 2-3 mesi contro le malattie sessualmente trasmissibili. In molti comuni italiani, i test anti-HIV sono gratuiti.

8. Continuare solo finché vi divertite

In una coppia aperta sana, si divertono tutti. Se la cosa diventa un problema per uno dei due, forse è il caso di ridiscutere i vostri limiti.

Conclusioni

Molto spesso non è facile trovare il giusto equilibrio per essere una coppia aperta. A tal proposito bisognerebbe incominciare dalle basi, ovvero trovare un partner adatto fin dall’inizio ad avere una relazione aperta. Esiste dunque la possibilità di entrare in portali adatti per conoscere online persone propense a vivere relazioni trasgressive e libere.

Le videochat per adulti possono essere un’ottima soluzione per sperimentare virtualmente la possibilità di conoscere ragazze e donne propense a vivere relazioni aperte, magari partendo dal virtuale, e poi chissà, da cosa può nascere cosa.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X