banner

Perché le Trans ce l’hanno Grosso (Sempre che sia Vero)?

Condividi l'articolo

banner

Il mondo del porno è pieno di donne trans che ce l’hanno grosso, pronte a penetrare il fortunato di turno. Nella realtà, però, sarà così? Le donne transessuali hanno davvero il pene grosso e possono davvero avere erezioni, nonostante gli ormoni? Diciamo che dipende.

Il mito della donna con il pene grosso

Una delle cose che spingono gli uomini ad andare con le trans è proprio la presenza di un pene su un corpo ultrafemminile. Immagina di avere davanti una donna bellissima, sensuale, con tutte le curve al posto giusto. A un certo punto si alza il vestito e vedi un pene duro e dritto, esagerato.

Chi ama le donne trans troverà questa immagine molto eccitante, ma sarà anche realistica? Come spesso quando si parla di porno, non proprio.

Così come ci sono uomini cisgender che nascono con un pene grande, ci sono donne transessuali cui capita lo stesso. Proprio come nel caso degli uomini cis, sono la netta minoranza e non è facilissimo incontrarle nella vita di tutti i giorni. In compenso, fanno un sacco di scena in video.

Morale della favola: alcune donne trans ce l’hanno grosso perché a volte capita, ma non è una costante. Le “fortunate” saranno presumibilmente invogliate a sfruttare la cosa in qualche modo, che sia lavorando nel mondo del porno o dandosi al sex work.

Quanto è grande il pene di una donna transessuale?

Quali sono le dimensioni del pene di una trans
Quanto è grande il pene di una donna trans

Se passiamo al pene delle donne transessuali reali, la questione si fa un po’ più complicata. Le dimensioni e il modo in cui funziona il loro pene dipendono in gran parte dal tipo di terapia cui si sottopongono.

Se una donna trans non si sottopone ad alcuna terapia farmacologica, il suo pene rimane uguale a prima: le dimensioni sono sempre le stesse, idem per le erezioni. Se era molto dotata prima della transizione, lo sarà anche dopo la transizione. Probabilmente, la depilazione e l’aspetto femminile faranno sembrare il pene più grande, ma si tratta di una semplice illusione ottica.

Le cose cambiano quando si passa alla terapia ormonale. In questo caso, le dimensioni del pene cambiano davvero. Gli estrogeni, necessari per avere una figura più armoniosa e femminile, tendono ad atrofizzare il pene. Quindi non solo le trans non ce l’hanno grosso in generale, ma spesso ce l’hanno un pochino più piccolo della media.

Al di là delle dimensioni, i farmaci influenzano anche il colore e l’odore del pene. Tante donne trans non operate hanno un pene un po’ più chiaro della media, con un odore meno muschiato e più lieve di quello maschile. Questo potrebbe contribuire al fascino di queste donne che, pur avendo il pene, riescono ad essere estremamente femminili.

banner

Il pene di una trans funziona?

Dipende da cosa si intende per “funzionare”. Il pene di una donna transessuale rimane sensibile e, anzi, a volte lo diventa ancora di più. Le terapie a base di estrogeni non solo non rendono il pene meno “funzionante”, ma rendono possibile il mitico orgasmo multiplo. Gli unici problemi derivano dai farmaci che bloccano la produzione di testosterone che, a volte, possono provocare dolore.

Se per “funzionante” intendi capace di avere un’erezione e di eiaculare, la risposta cambia. Gli estrogeni rendono più difficile avere un’erezione completa: spesso il pene rimane un po’ barzotto e assomiglia più a un clitoride davvero molto grosso che a un cazzo. Anche l’eiaculazione è più debole, se non proprio assente.

Se una donna trans vuole avere un’erezione completa, il più delle volte deve ricorrere a farmaci per la disfunzione erettile. Viagra, Cialis e altri farmaci facilitano l’afflusso di sangue nel pene e consentono di avere un’erezione molto più simile a quella che si aveva un tempo. Metto in chiaro due cose, però:

  • tutti questi farmaci richiedono una prescrizione medica;
  • in alcuni casi, l’erezione rimane comunque più debole di quelle che si avevano senza gli estrogeni.

Una trans può penetrare?

Penetrazione di donna trans
Essere penetrato da una donna trans

Sì, una donna trans può assolutamente penetrare e infatti tante lo fanno. Fa anche questo parte del fascino delle donne con il pene, no? Farsi penetrare da loro, nonostante siano bellissime e femminili. Di nuovo, il come dipende dalla persona.

Se una persona non prende farmaci per il cambio di sesso, non c’è nemmeno da chiederlo: funziona tutto come prima, penetrazioni comprese. La terapia ormonale può rendere la penetrazione un po’ più complicata, dato che il pene è un po’ più molle, ma per diverse persone rimane qualcosa di fattibile.

Qualora gli ormoni rendano impossibile penetrare, ci sono due soluzioni immediate:

  • prendere dei farmaci contro la disfunzione erettile, sempre dietro prescrizione medica;
  • usare uno strapon, come farebbe una donna cisgender.

La scelta dipende dal gusto persona.

Vuoi conoscere donne trans che “ce l’hanno grosso”?

Perché una donna trans decide di tenere il pene

Darti garanzie sulle dimensioni e che incontrerai le trans più dotate, temo che sia impossibile: temo che dovrai verificare tu stesso, se ti soddisfano oppure no. In compenso, posso indicarti un articolo dedicato alle mete turistiche per chi ama le trans. In questi paradisi troverai sicuramente una donna con il pene dei tuoi sogni.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ENTRA IN TELEGRAM SEX>>>

X