banner

Perché gli Uomini Vanno a Trans? Spiegazioni e Testimonianze

Condividi l'articolo

banner

Dietro alla domanda del “perché gli uomini vanno a trans” ci sono diverse spiegazioni. Anzitutto abbandoniamo una volta per tutte il pregiudizio che se un uomo è attratto dai trans sia un omosessuale latente, e cerchiamo di spiegare con chiarezza le ragioni che spingono un uomo ad andare a trans e vivere questa esperienza particolare.

Chi è l’uomo che va con le trans

A molti uomini che hanno vissuto un’esperienza erotica con una trans è stato chiesto che cosa ricordano. Beh, la risposta è stata per tutti quasi uguale, nel senso che per loro è stata una di quelle emozioni indimenticabili, vissuta con un senso di appagamento e gioia indescrivibile, al punto da lasciare in loro il desiderio di ripeterla.

Questo fa capire che una volta superato il tabù impartito dalla società, il piacere prende il sopravvento e l’uomo si dimentica dei pregiudizi e di cosa pensano gli altri.

Generalmente l’uomo ha una paura elevata di andare con una trans, pur essendone fortemente attratto, perché teme di essere scoperto e giudicato, ma una volta superata la reticenza iniziale e dopo aver vissuto la prima esperienza con una trans, la voglia di trasgredire prende il sopravvento e l’uomo decide finalmente di vivere le sue pulsioni sessuali con maggiore libertà. Senza pensare di dover rendere conto alla società dei suoi legittimi comportamenti.

Se ti senti attratto dal fare sesso con una trans, non l’hai mai fatto e desideri ardentemente vivere questa esperienza non sei gay e nemmeno un omosessuale latente. Sei soltanto una persona che vuole vivere la sua sessualità liberamente e senza preconcetti.

Giusto per darti qualche riferimento, la maggior parte degli uomini che vanno con le trans sono eterosessuali, spesso sposati e con figli. Con una buona cultura, con un buon posto di lavoro o una carriera affermata. Cosa manca loro nella vita quotidiana? Probabilmente hanno tutto, o forse quel “tutto” gli costa enormi sacrifici e hanno bisogno di una occasionale via di fuga, specie dal punto di vista sessuale.

Ci sono andato perché…

andare con un trans

Di testimonianze di uomini che sono andati a trans ce ne sono tante, soprattutto di coloro che sono arrivati finalmente a vivere la loro trasgressione dopo lunghe sofferenze e verità nascoste. Una volta usciti allo scoperto, questi uomini vogliono raccontare le loro esperienze. In primis per far comprendere la bellissima sensazione che si prova ad andare a trans ed anche per aprire la strada a chi ancora non ha avuto il coraggio di osare.

Questi uomini sono molto mascolini e attratti dalle caratteristiche ultra femminili delle transessuali. C’è da dire, infatti, che le trans sono il non plus ultra dell’essere femminile: super belle e curate, con labbra carnose, viso dai lineamenti delicati, seno prosperoso, curve e fianchi da urlo.

Ed ecco che prendono vita racconti di uomini che riferiscono esperienze indimenticabili, persi tra le braccia di vere dee del sesso, dove non c’è un ruolo preciso nell’erotismo, ma uno sperimentare continuo di sensazioni. Il rituale della coppia cambia, pensando esclusivamente al piacere erotico e non a chi possiede l’attributo maschile.

Di fatto, quello che intriga maggiormente è la donna iper femminile, che però al momento giusto sa essere anche attiva sessualmente grazie alla presenza dell’organo genitale maschile, spesso di notevoli dimensioni. L’uomo in questo modo si sente sicuro di sè, privo di ansia da prestazione.

banner

Dal dire al fare: andare a letto con una trans

perché gli uomini vanno a trans

La storia di Giacomo, che ci è pervenuta qualche giorno fa, è abbastanza emblematica. Sposato da cinque anni, non si sentiva però appagato pienamente dal sesso, pur essendo molto legato a sua moglie che, tra l’altro, gli aveva dato anche due splendide figlie.

La sua vita poteva dunque considerarsi piena e completa, ma sentiva il desiderio di avere qualcosa in più. Un’esperienza sessuale speciale.

Per diverso tempo si è crogiolato nel dubbio se osare o meno, fino a quando si è fatto forza. Dopo essersi iscritto a un sito di incontri trans online, ha liberato ogni freno inibitorio e ha prima conosciuto altri uomini che, come lui, avevano vissuto le medesime problematiche.

In pochissimo tempo, poi, ha iniziato a inviarsi messaggi con alcune trans presenti nella bacheca, tra quelle che maggiormente lo avevano attratto. Piano piano ha compreso che poteva incontrarne una dal vivo. Senza nessuna implicazione sentimentale e non andando a incidere sulla vita della famiglia, della moglie e delle figlie.

Ebbene, Giacomo ha sperimentato la sua sessualità in maniera del tutto diversa, sicuramente più piena, andando a letto con una persona che incarnava entrambi i generi e ha potuto godere proprio di quella esperienza speciale desiderata da sempre.

Alcuni consigli finali da parte di chi l’ha provato

Gli uomini che hanno avuto esperienze intime con trans, per tipico spirito di cameratismo maschile, sentono spesso di dover dare consigli e suggerimenti a chi ancora non ha avuto il coraggio di osare. Abbiamo raccolto le loro indicazioni utilissime e te le vogliamo presentare di seguito per riassumere il tutto.

Accettati

Il primo passo è sicuramente quello di accettare la propria inclinazione. Una volta che avrai preso piena consapevolezza del tuo desiderio di andare a trans, tutto sarà possibile.

Non aver paura

Ricordati che non devi per forza fare coming out, ma puoi continuare a vivere la tua sessualità in maniera serena. Entrando finalmente in quella dimensione destinata a portarti all’appagamento sessuale.

Non sei omosessuale

Sono molti gli uomini che vanno a trans, non sei solo e non sei gay. Sei soltanto attratto dalle trans, che sono effettivamente esseri femminili eroticamente molto coinvolgenti.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *