Money Slave: Uomini che Godono nel Dare Soldi

Condividi l'articolo

In questo articolo ti parlerò di una forma di sadomasochismo ancora poco conosciuta in italia: i money slave (schiavo finanziario). Ovvero uomini che godono nel cedere il controllo delle proprie finanze a donne dominatrici dette Money Mistress. Questo è un fenomeno BDSM che nasce negli Stati Uniti e che sta prendendo piede anche in Italia.

Ti parlerò di questo stile di vita in modo accurato, fornendoti informazioni su chi è il money slave, come e dove conoscerlo, come diventare un money slave e in quale modo approcciarti correttamente con lui.

CLICCA QUI: PER CONOSCERE SLAVE E MISTRESS IN CHAT

Chi sono i money slave

I money slave (dall’inglese money=denaro, slave=schiavo) sono degli uomini che amano farsi sottomettere diventando schiavi finanziari della loro padrona.

Provano piacere nell’elargire cospicue somme di denaro e nel dare il controllo delle loro finanze, del loro conto corrente e delle loro carte di credito ad una money mistress, una dominatrice finanziaria.

Si tratta di persone molto discrete che, come tutti gli amanti del bdsm, tengono molto alla loro privacy. Magari chissà, è probabile che anche tu ne abbia uno tra le tue conoscenze senza saperlo.

Praticare la Findom, ovvero la dominazione finanziaria a cui è sottoposto il money slave, non richiede un consistente conto in banca, l’importante è mettere a disposizione parte delle proprie finanze nei limiti pattuiti con la money mistress. La money mistress ne farà uso, per acquistare vestiti, viaggi, intimo, e lui godrà nel vedere ciò che ha comprato con i suoi soldi.

Il popolo dei money slave è piuttosto variegato. Ci si può trovare di fronte l’imprenditore benestante o anche il semplice impiegato. Spesso si tratta di uomini comuni, con un lavoro abbastanza normale. Molti hanno moglie e figli, trascorrono una vita ordinaria, e amano sacrificare segretamente denaro dal loro conto in banca per soddisfare i desideri della loro padrona.

Differenza tra slave e money slave

I money slave sono molto ambiti nel mondo bdsm, tanto da essere considerati “merce rara dalle mistress“. Infatti ci sono 3 principali caratteristiche che li distinguono dai classici e comuni slave:

  • Assenza di rapporti fisici: A differenza del classico rapporto di dominazione e sottomissione, fatto di umiliazioni verbali, punizioni corporali e giochi erotici estremi, la particolarità della money slavery è la totale assenza di un rapporto fisico con la mistress. La dominazione avviene solo sul piano finanziario e psicologico senza finalità di tipo sessuale.
  • Guadagno facile: Dopo aver fatto una generosa donazione alla propria mistress, i money slave non chiedono nulla in cambio. Né foto, né video, insulti o altri ordini da eseguire. Il loro lato fetish consiste proprio nello sborsare denaro. Questo consente alla mistress di guadagnare denaro comprando oggetti e facendo shopping a suo piacimento, umiliando economicamente il suo Slave.
  • Si può gestire online: Non essendoci nessun tipo di contatto fisico, questa dominazione finanziaria si svolge principalmente in maniera virtuale, non bisogna quindi organizzare incontri o partecipare ad eventi. Perciò, per avere un rapporto dom/sub con un money slave è sufficiente avere una connessione internet, un pc o uno smartphone.

Come diventare un vero money slave

Per fare il money slave è necessario conoscere una money mistress, avere un conto corrente da mettere a disposizione e stipulare un contratto tra le due parti in modo da attenersi ad un regolamento in cui vi è un comune accordo.

Andiamo per ordine e vediamo esattamente gli step su come iniziare a vivere questa dominazione finanziaria:

1. Stabilisci il tuo portafoglio: Come prima cosa devi decidere la somma che sei disposto ad usare. Per iniziare devi avere un conto a parte in modo da proteggere le tue finanze principali.

2. Trovare una mistress: Accedi in siti specifici per cercare una money mistress. Ne potrai trovare a bizeffe su Twitter, o in diverse videochat erotiche con camgirl Mistress. In tal caso prova ad usare il sito di RIV o LiveJasmine e seleziona la voce “Mistress”.

3. Stipula un contratto: Dopo che il money slave è entrato in contatto con la sua padrona, instaura con lei un rapporto di sottomissione virtuale. Può capitare che prima di iniziare con la pratica, tra padrona e schiavo si stipuli una specie di contratto, una scrittura privata, all’interno della quale il money slave si impegna ad elargire alla propria Dea una percentuale dei suoi guadagni.

4. Sottomissione e pagamenti: Ogni volta che la padrona ordina, lo schiavo è pronto a pagare. Le donazioni possono essere effettuate in diverse forme come ad esempio regali molto costosi, spesa, pagamento di bollette e affitto, ricariche PayPal, bonifici bancari, e transazioni in bitcoin.

La money mistress solitamente contatta il suo schiavo mandandogli un messaggio o un video dove gli ordina di mandarle dei soldi. Può capitare anche che la donazione venga effettuata durante una umiliante conversazione in videochat.

Come pagare una money mistress

I money slave utilizzano diversi metodi per pagare la loro padrona, vediamoli insieme:

1. Online: Trattandosi di un rapporto prevalentemente virtuale, i money slave di solito omaggiano le loro padrone con versamenti bancari, carte prepagate o con regali fatti mediante videochat erotiche.

2. Anonimi: In alcuni casi i money slave preferiscono utilizzare i bitcoin in modo da rimanere totalmente anonimi.

3. Di persona: In caso del tutto eccezionale, può anche succedere però che il pagamento avvenga di persona, come il cash point meet. In particolari casi, al money slave è concesso infatti di recarsi personalmente al cospetto della sua padrona, in un luogo scelto da lei, e sganciarle denaro in contanti.

4. Su commissione: In casi più rari il money slave è incaricato di svolgere delle commissioni per conto della mistress, come recarsi a fare la spesa o alla posta per pagare delle bollette.

5. Shopping sfrenato: Altre volte la padrona decide di farsi accompagnare in giro per negozi a fare shopping sfrenato dal suo schiavo, trattato come un bancomat in carne ed ossa.

6. Prosciugamento del conto: Gli schiavi solitamente elargiscono denaro alle loro padrone in base alle proprie possibilità economiche. Tuttavia questa pratica, come tutte quelle bdsm, può raggiungere livelli ancora più estremi fino a toccare il Total power exchange, ovvero la rinuncia completa ai propri beni e ai propri risparmi, affidandoli interamente alle loro mistress. Celebrando così tutta la loro adorazione. Questa pratica si chiama total power exchange.

Cosa fa eccitare i money slave

Come tutti gli schiavi, i money slave provano piacere nell’essere sottomessi ed umiliati.

In particolare ecco ciò che li fa eccitare:

1. Sapere che la loro padrona ha il totale controllo della loro vita e del loro conto in banca. Sapere di non avere potere decisionale sui propri guadagni, provoca allo schiavo una forte eccitazione sessuale.

2. Amano l’idea di lavorare e guadagnare soldi per poi privarsene donandoli ad una donna che li sperpererà per soddisfare i propri capricci.

3. Vedere la propria padrona sfoggiare articoli comprati con i suoi soldi è fonte di immenso piacere per loro.

4. La loro eccitazione è scaturita anche dalla totale assenza di intimità con la propria mistress e dalla consapevolezza di non essere considerato da lei un essere umano ma un bancomat vivente da sfruttare.

Questo fa sentire il money slave in qualche modo utile nel suo scopo, ovvero far felice la sua mistress, ma al tempo stesso umiliato dalle sue continue offese e vessazioni. Dopo aver omaggiato la sua padrona con un pagamento, lo slave raggiunge un tale livello di asservimento e soddisfazione da arrivare a masturbarsi per l’eccitazione.

Come trovare un money slave

Come abbiamo accennato prima, la findom è un tipo di dominazione prevalentemente virtuale, perciò la ricerca del money slave avviene online.

Ci sono dei particolari canali nello sterminato mondo del web, che ti permettono di venire a contatto con schiavi pronti a dissipare i loro guadagni per far felice la propria padrona.

Ma vediamo quali sono i principali canali attraverso cui trovare un money slave:

Social network: Twitter è trai i migliori canali social per poter entrare in contatto con slave e mistress. Esistono infatti all’interno di questi social, dei gruppi privati o hashtag specifici da seguire per gli amanti del sadomaso. Molti schiavi si affidano ai social per contattare una mistress e implorarla di poter diventare il loro money slave.

Annunci bdsm: Sono delle bacheche di annunci dedicate agli amanti del bdsm, all’interno delle quali slave e mistress possono presentarsi e scrivere ciò che stanno cercando. Molto spesso sono le money mistress a sfruttare gli annunci per cercare schiavi da cui farsi riempire di soldi e regali.

Chat erotiche: Molte chat hanno un canale dedicato al bdsm e alle mistress. Sono frequentate dai money slave perchè possono videochattare con delle bellissime cam girl mistress, essere umiliati da loro e godere mentre spendono soldi al loro cospetto. Puoi dare un’occhiata in chat sex per trovare la migliore lista di videochat erotiche al mondo.

Ecco alcune delle migliori chat erotiche per money slave:

RIVfetish: In assoluto la migliore chat italiana a pagamento dedicata al bdsm. Al suo interno ci sono bellissime cam girl mistress con cui gli slave possono chattare e videochattare mentre le omaggiano con delle donazioni.

Live Jasmine fetish: Qui i money slave possono entrare in contatto con provocanti cam girl straniere, tra cui anche delle mistress, pronte a sottometterli finanziariamente.

Conclusione

Ora che ne sai di più su questa pratica, potrai muoverti con più consapevolezza all’interno del mondo BDSM facendo nuove conoscenze, tra Slave e Mistress.

Per domande, dubbi o voglia di comunicare, non esitare a scrivere un tuo commento qui sotto.

CLICCA QUI: PER CONOSCERE SLAVE E MISTRESS IN CHAT


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *