banner

Con Lovense Gush Massaggi il Glande Senza Mani

Condividi l'articolo

banner

Il glande è la parte più sensibile del pene, sul quale si concentrano quindi le maggiori attenzioni. È però davvero un peccato trascurare tutto il resto per massaggiare solo quella parte. Con Lovense Gush puoi massaggiare il glande anche senza usare le mani, lasciandole libere di accarezzare palle, perineo, capezzoli…

Com’è fatto Lovense Gush

In un certo senso, Lovense Gush è l’incontro tra un masturbatore e uno stimolatore per clitoride. Si presenta come un rotolo di silicone flessibile e srotolabile, dentro il quale infilare il glande. Sulla parte frontale ci sono i pulsanti di accensione e di controllo, anche se dà il meglio di sé in combinazione con la app Lovense.

Il silicone rende questo massaggiatore morbido ma compatto al tatto, oltre che impermeabile. Grazie a quest’ultima caratteristica, puoi portarlo in doccia senza pensieri e lavarlo direttamente sotto l’acqua corrente. In più, ti consente di riscaldarlo a piacere immergendolo nell’acqua tiepida.

Nella confezione c’è anche una banda di silicone, di cui ti parlerò dopo.

Massaggiatore, banda e caricatore occupano a malapena 10 cm: è il sex toy ideale da portare con te in vacanza o da infilare nel borsello, in vista di una serata piccante.

Come massaggiare il glande usando Lovense Gush

Come usare il massaggiatore
Usare il massaggiatore con e senza banda

Di fatto, però, come funziona questo massaggiatore? Prima di tutto, ti consiglio di lubrificarne l’interno con abbondante lubrificante ad acqua: renderà l’esperienza più piacevole. Una volta messo il rotolo subito sotto il glande, puoi scegliere se usarlo con le mani o senza mani.

  • Con le mani: tratti Gush come un masturbatore in miniatura e lo usi per farti una sega, amplificando le sensazioni date dal movimento.
  • Senza mani: lasci il massaggiatore sul glande e ti godi le vibrazioni, usando le mani per massaggiarti lo scroto o l’asta (o il partner).

La pulsantiera sul giocattolo ti consente di selezionare la modalità che preferisci, ma l’applicazione rimane la soluzione più comoda: non solo hai a disposizione decine di modalità preimpostate, ma puoi modificarle secondo le tue preferenze e salvarle. Se lo desideri, puoi inoltre dare il controllo del sex toy a un partner per un po’ di tease and denial.

A cosa serve la banda?

La banda è opzionale e serve a stringere il massaggiatore intorno al glande, o comunque nel punto che preferisci.

banner

Senza banda, le vibrazioni di Lovense Gush sono più diffuse e quindi meno forti. Con la banda, puoi concentrarle in un’unica area. Prova a usarla per concentrare le vibrazioni sul frenulo.

È adatto a tutte le misure?

Grazie alla forma e all’uso del silicone flessibile, Gush è adatto a pressapoco tutti i peni.

Il diametro interno del massaggiatore è di 3.2 cm, più che abbastanza per i 3.7 cm del pene medio. Qualora ti dovessi trovare un po’ sotto la media, puoi comunque usare la banda per aumentare la stretta del giocattolo.

Se invece hai un pene sopra la media, ti basta usare Gush normalmente: rimarrà aperto da un lato, ma questo non né pregiudica né la tenuta né il funzionamento. A meno che tu non abbia un pene degno di Rocco Siffredi, non dovresti avere problemi.

Insieme a quali sex toy usarlo

Date le dimensioni ridotte e la possibilità di usarlo senza mani, Lovense Gush va d’accordo con altri sex toy. Quelli che si prestano meglio sono gli stimolatori prostatici come Lovense Edge, che ti consentono di combinare il piacere del massaggio alla prostata con le vibrazioni del glande.

Anche i sex toy pensati per le donne riservano alternative interessanti: con Ambi puoi stimolare lo scroto, il perineo e i capezzoli, sfruttando la presa facilitata del giocattolo. Hyphy è invece la scelta migliore, se desideri stimolare zone molto piccole in modo molto preciso.

È discreto?

Lovense Gush non è un sex toy concepito per i giochi all’aperto o in mezzo alla gente: pur essendo piccolo, è troppo voluminoso per passare inosservato. Al più, te lo consiglio come giocattolo da usare durante eventi per scambisti o feste BDSM.

Quanto al rumore, Gush è meno rumoroso di altri sex toy ma non è silenzioso: in una stanza vuota, lo si sente perfettamente. Per coprirne le vibrazioni basta però la televisione accesa o un po’ di musica.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X