Lavorare Come Camgirl Durante l’Emergenza Coronavirus

Condividi l'articolo

Vuoi sapere come Guadagnare da Casa e lavorare come camgirl durante l’emergenza coronavirus pur stando in quarantena? Se la risposta è si, prepara la tua webcam, una buona connessione internet e l’accesso al sito camgirl di RIV che ti permetterà di fare soldi online da casa.

Ma prima di tutto leggi questo post fino alla fine, ti sarà utile per superare questa crisi momentanea, adattandoti alle regole e guadagnando in webcam da casa grazie al lavoro da remoto offerto dalla migliore videochat erotica d’Italia.

CLICCA QUI: PER GUADAGNARE DA CASA CON RIV

Coronavirus e il lavoro Camgirl in Italia

In questi giorni tutta l’Italia è ferma a causa dell’emergenza Coronavirus. Ormai lo sappiamo: dobbiamo stare in casa per evitare l’impennata di contagi del COVID-19 che paralizzerebbe gli ospedali.

Come conseguenza delle restrizioni tutti dobbiamo stare alla distanza di sicurezza per evitare la diffusione di questo virus. Sono banditi abbracci, strette di mano e ovviamente baci.

A complicare la situazione emotiva è l’incognita sulla durata di questa emergenza che sta cambiando in modo profondo le nostre abitudini di vita. La pandemia di Coronavirus sta facendoci cambiare lo stile di vita al quale eravamo abituati.

Quello che stiamo vivendo darà l’acceleratore per lo Smart Working o lavoro da remoto, infatti dal punto di vista economico questa crisi incrementerà il fatturato e il lavoro online delle camgirl.

Proprio in questi giorni vi è stato un aumento incredibile degli spettacoli erotici in webcam, così come è avvenuto per gli aumenti delle visiti per siti adult come PornHub con un picco di 1,544,654 del 5 marzo 2020, così come riportato nel blog everyeye.it.

Cosa può fare una Camgirl durante l’emergenza Coronavirus?

Per rendere meno dura la quarantena forzata, il ruolo della camgirl durante l’emergenza Coronavirus resta quello di intrattenere gli utenti online, ma in questo momento deve anche trovare un buon modo per alleviare la noia delle lunghe giornate che gli utenti devono passare in casa.

Tutti conosciamo l’hashtag #andràtuttobene ed il concetto è proprio questo: la camgirl in questo momento deve ispirare speranza per il futuro. Infatti, è necessario tenere in considerazione anche l’aspetto psicologico che è senza dubbio debilitante in questo momento. Una camgirl deve dare forza ai suoi utenti, soprattutto ai più pessimisti, in modo che possano reagire positivamente a questo difficile momento.

Una buona idea è usare la dolcezza, quindi via libera a coccole e rassicurazioni che tutto si risolverà per il meglio. Però se un utente rivela a una camgirl che non sta seguendo i protocolli sanitari obbligatori, bisogna cercare di persuaderlo a comportarsi bene, rispettando le regole per il bene di tutta la società.

Visto che la quarantena non si sa quanto durerà, potresti pensare a un pacchetto con un tariffario scontato. Magari puoi proporre un appuntamento giornaliero. Se il tuo utente accetta, ricorda di informarti sul suo stato di salute psicologico, probabilmente provato a causa dell’impossibilità di uscire di casa.

Proprio per il fatto che il rapporto tra utente e camgirl è virtuale, risulta essere sicuro e pone entrambi al riparo da trasmissioni di virus o qualsiasi altra malattia. In questo momento, potrebbe essere l’unico rapporto che gli utenti possono avere e può essere l’unica ancora per non sprofondare nello sconforto totale. Seppur non ci sia contatto fisico, camgirl e utenti possono tranquillamente continuare a fantasticare e provare forti emozioni con il sexting.

CLICCA QUI: PER GUADAGNARE DA CASA CON RIV

Incremento del fatturato Camgirl +300%

Quello che stiamo vivendo è un periodo d’oro per le camgirl, infatti mentre la maggior parte delle aziende si trova in difficoltà economica per via dell’emergenza sanitaria Coronavirus, ci sono settori di nicchia in crescita come ad esempio quello delle videochat erotiche che ha registrato un incremento del 300% del fatturato consentendo a molte ragazze e donne in cam di guadagnare bene, ma sopratutto comodamente da casa.

La nicchia camgirl più ricercata è quella del feticismo sessuale in chat, ad ogni modo l’intero settore segnala un grafico in continua salita.

La crescita del fatturato delle videochat erotiche è determinata dal fatto che la maggior parte degli uomini sono a casa, “in ferie forzate”, hanno bisogno di svagare e distrarsi, motivo per il quale ci sono tanti nuovi iscritti disposti a pagare i servizi offerti dalle chat sex per avere compagnia e distrarsi da questo stressante periodo.

Se da una parte c’è chi spende, dall’altra c’è chi guadagna, ovvero le modelle in cam, che ad oggi per via della pandemia sono arrivate a guadagnare anche €2.000 in una sola settimana nonostante i loro servizi siano stati offerti a prezzi scontati.

A tal proposito se vuoi diventare camgirl e lavorare da casa in questo settore online ti suggerisco di approfondire l’argomento documentandoti su tutto ciò che c’è da sapere sul lavoro camgirl così come esposto all’interno della nostra categoria dedicata al settore.

Per iniziare il tuo lavoro in webcam e confortare i tuoi utenti in questo complicato periodo di quarantena, Clicca qui ed Entra in RIV per guadagnare da casa durante l’emergenza coronavirus.

CLICCA QUI: PER GUADAGNARE DA CASA CON RIV


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *