banner

Incontri Extraconiugali Durante le Restrizioni COVID

Condividi l'articolo

banner

Il COVID ci ha costretti a modificare molte delle nostre abitudini, compresi gli incontri extraconiugali. In questo periodo di isolamento casalingo, molte coppie di amanti abituali, traditori seriali e mogli insoddisfatte non hanno più potuto fare incontri hot così come era loro consuetudine prima dei divieti COVID. E non solo! Sono aumentate le fantasie sessuali degli italiani a proposito di sesso estremo e di scappatelle.

Matrimoni su tre gambe

Alcuni tradimenti non solo non sfasciano le coppie, ma evitano che i matrimoni delle persone coinvolte franino, schiacciati e soffocati dalle pesanti restrizioni. In casi del genere, la scappatella è una valvola di sfogo vitale per tenere in piedi il rapporto, in barba alla noia e alla mancanza di stimoli all’interno della coppia. Di fatto, è come se il matrimonio poggiasse su tre gambe (quattro?) invece che due.

Cosa ne è di questi incontri extraconiugale, ai tempi del lockdown? Soprattutto, che ne è di chi li portava avanti?

Uomini e donne hanno scoperto di essere chiusi tra le mura della propria casa, in stretta e continuata convivenza con il proprio partner, lontani dall’amante che rendeva il matrimonio sopportabile. Una situazione insostenibile perfino per le coppie più affiatate; figuriamoci per quelle già in crisi.

La convivenza forzata ha provocato una sempre maggiore insofferenza anche tra chi non aveva una “terza gamba”, però. Molte persone, specie coloro che stavano insieme solo per abitudine o per comodità, hanno scoperto di avere ben poco in comune con il proprio partner. Di conseguenza, le fantasie di sesso estremo e di incontri extraconiugali degli italiani hanno registrato un aumento, specie nelle zone con maggiori restrizioni.

Il fascino del proibito ha un grande potere nello stimolare il desiderio, si sa.

Qualche volta, gli incontri extraconiugali sono rimasti fantasie da lockdown. Altre volte, invece, si sono concretizzati: molte persone non si fermerebbero davanti a niente, pur di aver un incontro con l’amante.

Nemmeno davanti alla legge.

L’aumento degli incontri extraconiugali online durante il COVID

incontri extraconiugali online

Una delle violazioni più comuni della quarantena, durante il lockdown, è stata proprio per le relazioni extraconiugali. A costo di rischiare di farsi scoprire dal proprio partner, sempre più persone hanno cercato di ritagliarsi spazi e momenti personali per incontrare l’amante in una chat, spesso conosciuto proprio durante la quarantena su un sito incontri extraconiugali.

Tra zone di diversi colori e l’impossibilità di potersi spostare e incontrare chi e quando si vuole, infatti, i siti incontri extraconiugali e le app incontri extraconiugali hanno giocato un ruolo importante.

Con l’avvento del coronavirus abbiamo imparato a usare internet per fare acquisti, per tenerci informati, per l’intrattenimento. Ma anche per conoscere persone nuove e per incontri proibiti. Dalle ultime analisi web, è emerso che la parola più digitata dagli utenti durante la pandemia è stata cercoincontri.

Durante i lockdown, sono aumentate le iscrizioni chat incontri extraconiugali, chat hot, videochat sex e quant’altro. In alcuni casi, la ricerca di scappatelle e di situazioni particolari e piccanti è solo virtuale: si può flirtare, fare sexting, vedersi in webcam sui siti di videochat erotiche. Altre volte, il primo incontro online si concretizza in un incontro reale, anche in barba all’obbligo di restare a casa.

È molto importante, però, non farsi scoprire.

Come conoscere persone online senza farsi scoprire

sito incontri extraconiugali

Il problema degli incontri extraconiugali durante il COVID è che si è sempre a casa. Entrambi. Se prima potevi usare il lavoro o le uscite come scusa, adesso c’è ben poco spazio di manovra.

Focalizzati quindi sulle comunicazioni via chat, più facili da occultare. Ritagliati anche degli spazi non sospetti, nei quali usare computer e cellulare senza che risulti strano: maratone di telefilm in streaming, videochat con gli amici, corsi online di ceramica… Scegli la scusa migliore in base alla tua situazione specifica, ma ricorda sempre di non strafare: meglio una chat in meno, piuttosto che farti scoprire.

Il vero problema è non lasciare tracce, il che online è davvero molto difficile. Quando navighi da computer, la cosa importante è usare sempre la modalità in incognito per navigare. Apri Chrome, clicchi sui tre puntini in alto a destra e apri una nuova scheda in incognito. Una volta finito, la chiudi e non rimarrà traccia sul computer.

banner

Come fare da cellulare e, in generale, su app di dating e siti d’incontri?

1. Rimani anonimo

Sembrerà banale, ma non usare il tuo nome completo e non mettere foto in cui sei riconoscibile. Il rischio non è tanto ricevere un “match” dal partner (dovrebbe spiegare cosa ci faceva lì, in primo luogo), quanto essere scoperto dagli amici single del partner. Internet pullula di storie del genere, tutte finite molto male.

Per questo motivo, la cosa migliore sarebbe usare app e siti concepiti per gli incontri extraconiugali. Queste realtà fanno dell’anonimato la propria forza, il che è proprio ciò che stai cercando. Ovviamente dovrai evitare qualsiasi collegamento a profili social ufficiali, numeri di telefono, mail usate per lavoro o comunque ricollegabili a te. Se segui queste poche regole, l’anonimato è garantito.

Se però vuoi usare Tinder:

  • Realizza un profilo nel quale non ti si veda in faccia;
  • Vai nelle impostazioni;
  • Deseleziona “mostrami su Tinder”.

Quando questa opzione è attivata, non puoi scorrere nuovi profili ma puoi chattare con le persone con cui sei già in contatto. Non è proprio una soluzione ottimale, quindi.

2. Nascondi le App sul cellulare

Quale che sia l’app che hai scelto, non è il caso di lasciarla in bella vista sul cellulare. Per prima cosa, vai nelle impostazioni del cellulare, seleziona “App e notifiche” e scegli la app che stai usando. Troverai l’opzione “Notifiche” in alto: cliccaci sopra e disattiva “Mostra notifiche”.

Se vuoi andare sul sicuro, devi nascondere anche le icone delle app, affinché non appaiano a schermo. Per farlo ti basta scaricare Nova Launcher. Tra le opzioni della app c’è anche selezionare le applicazioni che vuoi nascondere; quando ti servono, ti basta aprire Nova e toglierle dalla lista delle app nascoste.

3.Tieni le chat segrete

Ti sconsiglio di usare WhatsApp per chattare con le tue conquiste; molto meglio Telegram, che consente di nascondere sia le immagini del profilo sia il numero di telefono. Basta andare nelle impostazioni per la privacy e selezionare quelle che preferisci.

Per non lasciare tracce, aggiungi il contatto che ti interessa con un nome falso e innocuo. Finito di chattare, elimina il contenuto della conversazione sia per te sia per l’altra persona: basta cliccare sui tre puntini in alto e selezionare “Elimina Chat”. Parlane con l’altra persona prima di farlo: se anche lei è in preda alla noia da lockdown, capirà molto bene la tua situazione.

Videochat erotiche online

Gli incontri extraconiugali sono aumentati sia tra gli uomini che tra donne

Gli incontri adulteri durante le restrizioni sono un’esclusiva maschile? Per niente!

Analizzando i dati, i numeri di registrazioni a chat extraconiugale ed app di incontri per persone sposate, si evince che sono aumentati del 300%, con picchi verso la fine del lockdown: il momento in cui si sarebbe potuto uscire di casa si faceva più vicino, un’ottima ragione per organizzarsi di conseguenza. La cosa più interessante, però, è che il fenomeno ha coinvolto entrambi i sessi.

Circa il 35% degli italiani ha tradito almeno una volta, dopo il 5° anno di matrimonio, mentre il 30% lo ha fatto addirittura prima. Si calcola che dopo il 3° anno di matrimonio, il 58% degli uomini e il 46% delle donne ha tradito almeno una volta. Numeri che fanno ben sperare chi cerca avventure hot, online e offline.

Conclusioni

Anche tu hai cercato ogni mezzo per vedere l’amante durante le restrizioni COVID, o non hai resistito ad iscriverti su un sito di incontri extraconiugali per avere una scappatella rigenerante, online o offline? Fammelo sapere qui sotto nei commenti.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *