banner

Come Fare Sesso con i Piedi in Modo Memorabile

Condividi l'articolo

banner

Il tema del sesso con i piedi è emerso di sfuggita nell’articolo sul feticismo del piede, per motivi abbastanza ovvi. Tra i tanti giochi per gli amanti delle estremità, infatti, c’è anche simulare un rapporto sessuale con i piedi. Il fortunato sistema il proprio pene tra i piedini dell’altra persona, che provvede a masturbarlo.

Il concetto è semplice – parliamo di una sega con i piedi, alla fin fine – eppure la messa in atto riserva tante deliziose varianti.

Entra in chat fetish adesso

Come preparare i piedi

preparare i piedi per fare sesso pedi

I feticisti dei piedi si dividono in due grandi scuole: piedi profumati e piedi odorosi. Di conseguenza, non è detto che i piedi debbano essere freschi di doccia. Molto dipende dai gusti. Ci sono però un paio di cose cui prestare attenzione a prescindere, prima di iniziare.

Unghia

Tagliare le unghie e limarle. Non c’è niente di peggio che graffiare una persona sul pene proprio sul più bello. Per sbaglio, quanto meno.

Calli

Grattare via eventuali calli. Zone dure potrebbero essere sgradevoli contro la pelle delicata del pene. Salvo casi particolari, una pietra pomice basta e avanza.

Pelle

Idratare la pelle con creme e oli, per rendere la pelle più morbida e piacevole al tatto.

La preparazione può comprendere anche l’applicazione di smalto e calze sexy, se è di tuo gusto. Tra l’altro, le calze di nylon rendono superfluo l’uso del lubrificante, dato che sono già scivolose.

Tutte queste cose possono diventare parte integrante dei preliminari, se fatte da chi riceverà la sega con i piedi. Se sei all’interno di un rapporto femdom, puoi iniziare con un bel massaggio idratante e proseguire con il sesso piedi.

Quale lubrificante usare per fare sesso con i piedi

Per fare sesso con i piedi – nudi – serve una buona dose di lubrificante, in modo da rende tutto più scivoloso e piacevole. Ti sconsiglio i lubrificanti casalinghi tipo burro, margarina, olio di oliva: tienili per le crostate. Meglio spendere qualche euro in più, ottenendo però risultati di gran lunga migliori. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

1. Olio per massaggi

Olio da massaggio. Assicurati che sia naturale e delicato sulla pelle, per evitare reazioni allergiche in una zona notoriamente sensibile. Se hai intenzione di passare al sesso orale dopo la sega con i piedi, assicurati che non sia tossico. In commercio trovi oli per massaggi erotici specifici per il sesso, ma anche l’olio di mandorle va bene (se 100% naturale). L’unico problema è che l’olio tende a sporcare.

2. Lubrificante al silicone

Lubrificante a base siliconica. È la soluzione in assoluto migliore, dal punto di vista di lubrificazione e durata. Ottimo anche per il sesso anale, ha il difetto di macchiare i tessuti. Inoltre, non è compatibile con eventuali giochi in silicone, nel caso avessi intenzione di aggiungerli all’equazione.

banner

3. Lubrificante all’acqua

Lubrificante a base d’acqua. Tra le scelte viste è forse la più versatile, specie se acquisti un gel che funge sia da lubrificante sia da “olio” da massaggio. Viene assorbito più in fretta del lubrificante a base siliconica, ma gode comunque di un’ottima durata. Non macchia, è inodore e insapore, lo puoi usare anche con eventuali toy.

Le tecniche migliori del sesso con piedi

tecniche del sesso coi piedi

La posizione più comoda per il sesso con i piedi è seduto sul letto o il divano, con l’altra persona sdraiata o seduta perpendicolarmente a te, le ginocchia piegate e larghe. Prendi i suoi piedi, piazzi il tuo pene tra le piante e le usi per masturbarti. Si tratta di una posizione semplice e anche un po’ banale, che però non stanca nessuno dei due e ti consente di regolare l’intensità.

Perché non provare anche qualche variante, però?

Come sopra, però non sei tu a stringere i piedi e a regolare il ritmo, ma l’altra persona. La pressione sarà sicuramente minore, però puoi sdraiarti e goderti la sega senza fare nulla.

  • Tra alluce e secondo dito. Un piede va dietro il pene e fa da supporto, mentre l’altro lo massaggia tra alluce e secondo dito.
  • Tra collo del piede e pianta del piede. Di nuovo, un piede va dietro il pene per supportarlo, mentre l’altro lo massaggia su e giù con tutta la pianta. In questo modo è facile scendere fino allo scroto e massaggiare anche quello.
  • Con stimolazione anale, solo per i più coordinati. Un piede massaggia il pene tra alluce e secondo dito (attenzione, perché tende a sgusciare), mentre l’altro stimola perineo e zona anale.
  • Mentre pratichi sesso orale. La persona è sdraiata e tu ti metti a quattro zampe tra le sue gambe. Mentre le pratichi sesso orale, tieni busto e bacino alzati; in questo modo, può giocare con il pene usando i piedi.

Sesso con i piedi in remoto?

sesso piedi da remoto i chat piedi

Non sempre è possibile fare sesso con i piedi dal vivo, però. In casi del genere, devi ingegnarti con le nuove tecnologie. Se hai già un partner, puoi chiederle di farti assistere mentre si pratica la pedicure o mentre si massaggia i piedi. Può anche simulare il sesso con i piedi con un dildo, mentre la guardi.

In alternativa, esistono moltissime videochat piedi, dove guardare ragazze che fanno sesso con i piedi dal vivo in cam, oppure In video sesso piedi messi in vendita su RIVTube. Perché non approfittarne, nelle fredde serate di noia?

Conclusioni

Ora sai come fare bene il sesso con i piedi, dove guardare ragazze in live che simulano la sega con i piedi e dove trovare video di sesso con i piedi. Sono curiosa di sapere quale tra queste opzioni preferisci 🙂 …Fammelo sapere qui sotto nei commenti.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X