banner

Donne che Tradiscono il Proprio Marito: Perché lo Fanno?

Condividi l'articolo

banner

Oggi un altissimo numero di donne tradisce il marito o fidanzato e molti uomini non riescono neanche a capire il perché. In questo articolo vedremo insieme le principali ragioni del perché ci sono molte donne che tradiscono il proprio marito. In oltre ti darò dei consigli utili per trarre vantaggio da questa cornificazione continua.

Perché le donne tradiscono i mariti?

Perché le donne tradiscono i mariti

Ci sono mille ragioni che possono portare una donna a tradire il proprio marito, ma dovendo semplificare possiamo identificare due cause principali: mancanza di attenzioni e incompatibilità sessuale. Cominciamo dalla mancanza di attenzioni, che purtroppo caratterizza la vita di molte coppie, a volte dopo anni e anni di convivenza, altre già nei primi periodi (che dovrebbero invece essere tutti rosa e fiori ma spesso sono l’esatto opposto).

Ecco le due cause per cui ci sono donne che tradiscono il proprio marito:

1. Donne che tradiscono il marito perché non ricevono attenzioni

Spesso l’uomo concentra tutte le sue attenzioni verso l’altro sesso nel momento che precede la conquista. Messaggi, fiori, regali, poesie declamate al telefono e gesti divertenti: quel momento meraviglioso dove l’amore è ancora a mezz’aria tra realtà e sogno. Quell’istante dove ancora non ci sembra vero di aver conosciuto una persona così fantastica e che lei ricambi i nostri sentimenti. Siamo così appassionati, romantici, coraggiosi, che la donna immagina di poter condurre una vita intera in questo modo con noi e quindi si decide a sceglierci come compagni. In alcune fortunate ma rare occasioni, nascono veramente coppie capaci di mantenere questo sentimento forte per tutta la vita, ma più spesso l’illusione è di breve durata e dopo un po’ arriveranno monotonia e disillusione.

Una donna che non riceve attenzioni è come un fiore che non viene innaffiato: piano piano comincia a perdere autostima, si trascura, non si compra più dei vestiti carini e smette di andare con frequenza dal parrucchiere. In un certo senso si adegua a una specie di non-vita, dove il partner un tempo tanto premuroso e attento ora comincia a ignorarla, a non accorgersi di lei e dei suoi cambiamenti, a dare per scontato tutto.

Anche la donna più irreprensibile e ostinata, dopo qualche anno trascorso in questo modo comincerà a vedere la fragilità del rapporto e si ritroverà a sognare momenti più romantici, più preziosi, più vivi. E a questo punto, come vedremo tra un po’, potrebbe diventare facile preda di un conquistatore ben consapevole di queste dinamiche, che sa giocare bene le sue carte e non si risparmierà in complimenti, piccoli gesti, parole dolci, tornando a farla sentire una donna speciale.

2. Donne che tradiscono i mariti per incompatibilità a letto

Anche in questo comunissimo caso, la causa del tradimento è provocata dal non sentirsi apprezzate e dalla monotonia provocata da un marito disattento, pigro e magari anche un po’ incapace a letto. Se ci pensi bene, il sesso è uno dei modi più potenti che abbiamo per far sentire desiderata l’altra persona, se non il più potente.

Una frase che ho sentito spesso pronunciare dalle donne è “posso tollerare di non sentirmi amata, ma non di non sentirmi desiderata”. Non è la tipica frasetta pensata per essere condivisa sui social, perché nasconde una grande verità.

L’uomo a volte è terribilmente imbranato nel sesso, e anche quando non lo è, una volta finiti gli ardori e le fantasie erotiche del primo periodo comincia a vedere la moglie solo come una “moglie”, ovvero un co-amministratore di quella società chiamata famiglia, una collega sulla quale poter contare sempre, ma smette di considerarla come oggetto del desiderio. Diventano lontani i momenti quando ci si fermava al primo motel per una scopata fuori programma, quando la chiamava nel cuore della notte per masturbarsi sentendo la sua voce. Quando non si riusciva a vedere un film per intero per colpa dei baci, delle carezze che non facevano capire più niente. Piano piano il sesso si azzera, o si riduce a noiose sessioni rapide e senza fantasia, dove lui finisce e si gira dall’altra parte mentre la donna ancora non ha neanche cominciato a provare un vero piacere.

Anche queste donne possono diventare complici di un tradimento extraconiugale, ecco perché ci sono donne sposate che la danno, perché per tutte arriva quel momento dove si smette di fantasticare e ci si comincia a chiedere “perché no?”.

banner


Come sedurre una donna sposata o fidanzata

sedurre una donna sposata


La vita è troppo breve per occuparsi solo di un lavoro noioso, piatti da lavare, bambini da accudire e poco altro. Quello che a una donna insoddisfatta manca è semplicemente la magia. Quella magia che rende l’aria più frizzante, la musica più commovente, i panorami più emozionanti. Ed è su quella magia che devi puntare. Proprio quando ti accorgi di avere davanti a te una donna che non sta ricevendo le giuste attenzioni romantiche e sessuali. Non è difficile riconoscere l’insoddisfazione in una persona: non la vedrai mai avere reazioni forti. Non la vedrai fare delle risate piene, avere voglia di fare cose, vedere cose, provare cose. In quel momento si trova sospesa in un limbo, in un orizzonte piatto dove non c’è nessuno a dirle quanto vale, quanto è bella, quanto è unica.

Come dicevamo prima, magari anche il suo vestire è dimesso e il suo look trascurato. A questo punto entri in gioco tu.

Ecco cosa devi fare per sedurre una donna sposata:

1. Fatti notare

Cerca di farti notare e di entrare nella sua sfera visiva con garbo ed educazione, ma anche con un innegabile desiderio. Bando alle timidezze: inizia a guardarla in modo deciso, senza abbassare gli occhi. Prolunga il contatto visivo sempre di più, fino a che non potrà ignorare di avere un ammiratore.

2. Conquistala con un gesto carino

Cerca di compiere un gesto carino, che sia un complimento per il suo aspetto o un piccolo regalo (anche una rosa acquistata dal classico venditore, immancabile in ogni città). Se vedi che l’iniziale ritrosia di lei comincia a cedere, rincara la dose e diventa sempre un po’ più sfacciato, cercando stavolta anche di arrivare al contatto fisico. Una mano sulla spalla, una carezza ai capelli, riuscire a tenerla sottobraccio: è quasi fatta.

Il sesso con una donna sposata

Quando sarà finalmente arrivato il momento in cui sarete a letto insieme, ricordati sempre che le donne che tradiscono il proprio marito devono avere una ragione per farlo. Cerca di essere dolce e passionale allo stesso tempo, e in questo i preliminari giocano un ruolo importante. Molte donne non sono mai state leccate dal marito, ti sembrerà strano ma è così. Dedicati quindi per parecchi minuti a baciarla e a leccarla proprio lì. Parti dalle labbra esterne per poi succhiare delicatamente il clitoride e leccare la vagina per intero da su a giù. Come se non ti importasse altro nella vita. La vedrai impazzire di piacere! In quel momento desidererà come non mai di essere penetrata da te e di fare tutto quello che da anni è solo un ricordo.

Penetrala nelle posizioni che più ti piacciono, cercando di evitare la monotonia. Non solo a letto ma anche e soprattutto sul tavolo, sul divano, in piedi e magari anche in luoghi dove potreste essere visti. Lei vedrà questo tuo ardore incosciente come un sintomo del grande desiderio che provi per lei e quindi si lascerà andare con molta gioia a soddisfare tutte le tue fantasie. Non essere egoista ma ascolta quello che ti dice e prova a esaudire i suoi desideri sessuali, proprio quello che suo marito non sa o non vuole fare.


Il bello delle donne che tradiscono il proprio marito


Forse non lo sai, ma una donna insoddisfatta che torna improvvisamente a vivere è una delle fortune più grandi che potrai incontrare nella vita. La sua voglia repressa di sesso e dolcezza, di complicità e intimità, si trasformerà in un uragano che renderà tutto sempre vivo, eccitante, al massimo. Non avrà con te una relazione svogliata o distratta, ma ti regalerà ogni pensiero, ogni attenzione, ogni momento e queste sono situazioni irripetibili. Cerca sempre però di ricordare perché la vostra storia è cominciata ed evita di ripetere gli errori commessi da suo marito. Quindi non rilassarti troppo e insomma, non metterti le pantofole. Il segreto è quello di continuare sempre ad ascoltare quello che lei desidera e di non farla mai sentire trascurata da te.

Quella relazione nata come un diversivo extraconiugale potrebbe rimanere tale oppure potrebbe trasformarsi nell’amore di una vita, ma questo lo capirete insieme. Intanto sappiate prendere tutto il bello che questo tipo di situazioni può offrire, dato che di magia non ne abbiamo mai abbastanza nella nostra vita.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X