banner

Depilazione Pene: Come Depilarsi in Modo Corretto!

Condividi l'articolo

banner

Un tempo erano prevalentemente le donne a depilarsi le zone intime, ma ormai questa abitudine è diventata assolutamente universale. Depilarsi il pene è semplice ed esistono diversi metodi per farlo, ma ricordati sempre che non si gioca con le parti delicate. Se non ti senti sicuro rivolgiti a qualcuno che possa farlo al posto tuo. Oppure leggi questa guida per capire come ottenere una depilazione impeccabile del pene e dei testicoli. Eviterai così di commettere inutili errori che spesso possono sfociare in fastidiose infiammazioni locali.

In questo articolo ti spiegherò i metodi più comuni per la depilazione intima e alcuni consigli pratici che potrai applicare fin da subito per rendere il tuo pene bello e liscio. Soprattutto adesso che si sta avvicinando il caldo dell’estate.

Perché depilarsi il pene

Se da tempo stai pensando di raderti il pene ma ancora non hai trovato una valida motivazione per farlo, ti elenco qui i motivi più comuni per depilarsi il pene.

  • Piace alle ragazze. Credi che alla tua ragazza faccia piacere mostrarsi sempre perfettamente depilata? Anche se è un piccolo sacrificio lo fa volentieri, ma sarebbe giusto contraccambiare. Esattamente come a te non piace toccare dei ciuffetti di peli, non piace neanche a lei. Al contrario, non ho mai sentito una ragazza lamentarsi del fatto che il suo lui fosse depilato.

  • Sembra più lungo. Un vecchio trucchetto ma sempre utile: il pene depilato guadagna da uno a due centimetri di lunghezza in più. Ovviamente è solo un effetto ottico, ma in questo modo puoi esibire un po’ di pelle in più che non fa mai male (specie se non sei un “King Kong”).

  • Fisico palestrato. Se sei un grande frequentatore della palestra probabilmente avrai già il resto del corpo perfettamente depilato, per mettere in mostra i muscoli. A questo punto avere le parti intime pelose diventa una nota sbagliata, che rompe l’armonia del tuo corpo liscio.

  • Sesso orale. Per una donna è molto più invitante poter scorrere la lingua su e giù sul tuo pene senza dover costantemente interrompersi per togliersi un pelo dalla bocca. Se sei un amante di questa pratica (e chi non lo è) assicurati di avere sempre il pene depilato.
  • É più igienico. La depilazione del pene consente di avere una migliore pulizia dell’intimo evitando che ci sia una facile proliferazione batterica che spesso annidano nei peli. L’eliminazione dei peli garantisce una migliore pulizia e una durata maggiore del buon odore di un dopo lavaggio.
  • Maggiore piacere. Il fatto di non avere peli d’intralcio consente al pene di poter avere maggiore piacere durante il rapporto sessuale. Quindi in mancanza di peli la pelle è più ricettiva agli stimoli e al piacere sessuale.

Cosa fare prima di depilarsi

Se intendi raderti il pube cerca di rendere l’operazione più facile facendo prima una bella doccia calda in modo da aprire i follicoli completamente, per rendere meno ostica la rasatura. Successivamente applica un gel da barba per pelli sensibili o utilizza prodotti appositi per le zone intime. Non usare una schiuma da barba qualunque perché quando la applichi sullo scroto potrebbe bruciare e irritare immediatamente, dunque cerca un prodotto delicato che ammorbidisca la pelle.

In molti hanno apprezzato la schiuma da barba Gilette Mach3 Extra, grazie alla sua azione ammorbidente e rinfrescante si è dimostrato eccellente per la rasatura intima evitando attrito e infiammazioni locali.

Video tutorial: Quali strumenti utilizzare

I prodotti della Gilette sono indubbiamente i migliori per la rasatura del corpo e dei peli pubici, motivo per il quale ho scelto di mostrarti questo semplice video illustrativo che potrà fornirti in modo veloce e semplice l’utilità di alcuni specifici oggetti per la depilazione del membro e dei peli del corpo seguendo le linee guida qui indicate.

Prepara tutto l’occorrente per depilare il pene:

  • Acqua calda
  • Sapone delicato
  • Schiuma da barba
  • Specchio
  • Dopo barba Gel non alcolico

L’acqua calda ammorbiderà i pori della pelle consentendo una più facile rasatura. Il sapone delicato consentirà di evitare l’attrito. La schiuma da barba avrà una funzione protettiva e lenitiva, mentre lo specchio sarà utile per depilare le parti nascoste come i testicoli. Posizionando lo specchio dal basso verso l’alto avrai la possibilità di agire in tutti quei punti in cui non sarebbe possibile poter procedere con una buona depilazione intima.

Per concludere potrai utilizzare il dopo barba non alcolico per mantenere profumata e idratata l’area rasata. A tal proposito è consigliabile l’utilizzo di Bioetyc uomo Gel dopobarba, pelli sensibili.

banner

Come depilarsi il pene

Esistono tanti modi per depilarsi il pene quindi potrai scegliere quello che fa al caso tuo. Anche decidendo se sfoltire, accorciare o eliminare del tutto la tua peluria. Ecco i modi più usati:

  • Rasoio elettrico. Probabilmente questo è il primo metodo che ti può venire in mente, dato che tutti abbiamo un rasoio elettrico in casa per la barba e i capelli. Rispetto al rasoio tradizionale ha il vantaggio di poter regolare la protezione (ovvero la distanza tra la lama e il tuo corpo) per evitare il rischio di tagliarti in zone molto delicate, come ad esempio quella dello scroto.

  • Rasoio tradizionale. Il metodo più comodo in assoluto, ma assicurati almeno che il rasoio sia bilama e che abbia la testina snodabile, perché depilarsi da solo il pene e lo scroto non è semplice come farsi la barba. Sarebbe meglio usare un rasoio per depilazione intima supportato da sapone e schiuma da barba. In alternativa prova Gilette Mach 3 è davvero eccellente per la depilazione del pene e testicoli.

  • Crema depilatoria. Personalmente sconsiglio questa pratica in quanto troppo aggressiva, ma se l’idea di andare a smanettare con le lame proprio in quella zona ti fa rabbrividire, sicuramente il tuo metodo preferito sarà quello di usare la crema depilatoria. Va cosparsa una piccola quantità di crema sulle parti da depilare, applicandola con cura ovunque tu voglia eliminare i peli. La devi lasciare sul corpo per il tempo di posa indicato sulla confezione (pochi minuti) e quindi risciacquare con cura. Il vantaggio rispetto al rasoio e che non correrai il rischio di tagliarti, ma devi valutare attentamente se il tuo corpo reagisce in modo violento a questo “attacco”, facendo comparire dermatiti o irritazioni (si tratta sempre di agenti chimici).

  • Ceretta. Non sono tanti gli uomini che hanno il coraggio di sottoporsi a una ceretta sul pene, perché il dolore al momento dello strappo è molto alto. La regola è sempre la stessa: prima strappi è meglio è, quindi non bisogna avere incertezze o esitazioni. Prima di applicare la ceretta però devi comunque accorciare i peli con un rasoio, altrimenti il dolore sarebbe assurdo. Se non sei pratico ti consiglio però di rivolgerti a uno dei tanti centri della tua città che si occupano di praticare la ceretta intima.

  • Epilazione laser. L’unico modo per evitare di doversi depilare costantemente è quello di ricorrere all’epilazione laser, che viene effettuata nei centri estetici. Per avere risultati più o meno permanenti non puoi fermarti a una sola seduta ma dovrai seguire un lungo iter che solitamente conta una decina di sedute. In questo modo andrai proprio a eliminare radicalmente i bulbi piliferi, ma devi mettere in conto che anche se lentamente, prima o poi i peli potrebbero ricrescere di nuovo.

Controindicazioni della depilazione intima

Le controindicazioni riguardano due casistiche: la prima è l’utilizzo di una crema depilatoria troppo aggressiva per il tuo corpo, che potrebbe generare irritazioni fastidiose. Ti basterà una sola applicazione per capire se le tue zone intime sono troppo sensibili e quindi rivolgerti ad altri metodi.

La seconda ha a che fare con le…lame! Che sia rasoio elettrico o manuale, occorre un minimo di manualità per non incorrere in microlacerazioni dolorose.

Purtroppo i peli non sono solo un ciuffetto ornamentale che appare sopra il pene, ma sono presenti in piccola parte anche lungo l’asta del pene, e sicuramente ricoprono lo scroto. Proprio quest’ultima è la parte più delicata in assoluto, dato che le “palle” sono grinzose e quindi raderle non è semplice come rasare una guancia. Non sottovalutare quindi questa operazione e prenditi il giusto tempo per farla, magari come già detto, aiutandoti con uno specchio per vedere in tempo se compaiono dei tagli (può accadere, non perdere la testa se succede). E se proprio non riesci a non combinare guai, niente paura: invece di cercare di radere i peli a fondo, limitati a sfoltirli rendendoli corti. Non devi per forza sembrare liscio come un bambolotto, l’importante è mettere ordine (se sei molto peloso) in quella piccola giungla che hai in mezzo alle gambe!

Conclusioni

Adesso che sai come depilare le tue parti intime non ti rimane che prenderti del tempo, rilassarti con della buona musica e iniziare a curare il tuo pisello per renderlo bello, liscio, profumato e piacevole al tatto e alla vista. In conclusione, potresti fare una sorpresa al tuo partner indossando un buon cockring per aumentare le prestazioni sessuali del tuo pene.

Non ti rimane che provare e commentare la tua esperienza qui sotto. Intanto ti auguro una buona depilazione intima 😉 .



Condividi l'articolo

One thought on “Depilazione Pene: Come Depilarsi in Modo Corretto!

  • Maggio 12, 2022 in 7:56 pm
    Permalink

    Attenzione alla crema depilatoria sui testicoli. Io l’ho usata e la pelle si è lacerata sanguinando.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X