banner
Guide

Come ferire un narcisista

Condividi l'articolo

banner

Essere feriti da una persona con questo disturbo è fin troppo facile, come visto nell’articolo dedicato a come riconosce un narcisista. I narcisisti hanno bisogno di sentirsi grandi, superiori agli altri, il che li porta a sminuire le persone che hanno intorno. Non per nulla le loro relazioni finiscono sempre malissimo e, spesso e volentieri, lasciano nell’ex partner un vuoto riempito da una singola domanda: come ferire un narcisista e rendergli pan per focaccia?

Prima di proseguire, mi permetto di darti un consiglio non richiesto: lascia perdere. Capisco la voglia di vendicarti per i torti subiti, ma non vale la pena mangiarti il fegato per farlo. Anche perché, come vedrai, spesso rifarti una vita è l’umiliazione peggiore per un narcisista.

Cosa ferisce il narcisista

Se proprio vuoi fare di tutto per far soffrire un narcisista, devi prima di tutto capire cosa lo ferisce.

  1. Mancanza di attenzione. Il narcisista medio deve avere tutta l’attenzione su di sé e, di conseguenza, soffre quando questo non accade. Sempre per questa ragione, non tollera che qualcuno osi essere felice senza di lui.
  2. Non ottenere ciò che vuole. Dato che il mondo gira attorno a lui (dal suo punto di vista, almeno), il narcisista dà per scontato di dover ottenere tutto ciò che vuole. Inconcepibile che le cose vadano diversamente.
  3. Essere smentito. Il narcisista ha sempre ragione, anche quando ha torto. Smentirlo significa fargli torto, anche se i suoi assunti sono illogici e tu ti sei limitato a farglielo notare. Sempre per questa ragione, non sopporta che gli si faccia notare quanto sono tossici e dannosi i suoi comportamenti. Come visto nell’articolo “Come aiutare un narcisista”, è difficile che un narcisista riesca ad ammettere di aver sbagliato qualcosa.
  4. Responsabilità e impegni. Per un narcisista, l’unica persona che conta è se stesso. Costringerlo a prendersi un impegno significa spostare l’attenzione su altro e, soprattutto, metterlo nella condizione di sbagliare o dimostrare di non essere all’altezza della situazione: inconcepibile!
  5. Cambiamenti nello status quo. Il narcisista ha bisogno del suo piccolo regno del terrore, dove tutto va secondo i suoi ritmi e i suoi desideri. Qualsiasi cambiamento è enorme fonte di stress.

Come ferire un narcisista

Affrontare un narcisista con rabbia e offese non serve a niente: il narcisista medio non ha l’empatia per coglierne il significato e, anzi, prospera nel conflitto. Otterrai solo di alimentare le tue emozioni negative e stare ancora peggio, cosa di cui non hai proprio bisogno.

Se vuoi davvero ferire un narcisista, la strategia migliore è dimostrargli di non aver bisogno di lui. Ecco come.

  1. Taglia i contatti. Se proprio vuoi schiaffargli in faccia la tua felicità, non bloccarlo sui social. Per il resto, non scrivergli, non rispondere ai messaggi che arriveranno inevitabilmente, non visualizzare le sue storie su Instagram… niente di niente. Dimostragli che lui non esiste. Se devi averci per forza a che fare, poni dei paletti e falli rispettare.
  2. Riprendi il controllo della tua vita. Fai tutto quello che avresti tanto voluto fare, ma che non hai mai fatto per colpa sua: tagliati i capelli, recupera quell’hobby che lui odiava, partecipa a un viaggio organizzato.
  3. Abbi successo e dimostragli di poter fare meglio di lui, sia sul lavoro sia nella vita.
  4. Coltiva le amicizie e i rapporti perduti. Molti narcisisti fanno terra bruciata attorno alle loro vittime, proprio perché non tollerano che siano felici senza di loro. Il modo migliore per ferire un narcisista, quindi, è allacciare rapporti sani e duraturi con persone che vogliono il tuo bene e che ti rendono felice.

Come puoi ben vedere, per ferire un narcisista la cosa migliore è concentrarti su di te e sul tuo benessere. Eliminarlo dalla tua vita è già di per sé un affronto difficile da digerire per lui.

banner

Come ferire il narcisista e acquisire potere nella relazione

Come far soffrire un narcisista

Come reagisce un narcisista ferito

Nel primo punto del paragrafo sopra ti ho detto che, se proprio vuoi, puoi evitare di bloccare il narcisista sui social. È vero ma, personalmente, ti consiglio di bloccarlo ovunque. Non vedrà la tua splendida nuova vita e non otterrai la tua vendetta, ma gli darai molte meno occasioni per farti del male.

Mi spiace ammetterlo, ma la cosa migliore è lasciare il narcisista nel suo brodo. Vuole immaginarti piangere disperatamente per la sua assenza, incapace di rifarti una vita? Lascialo fare, per quanto possa essere fastidioso; specie se hai a che fare con un narcisista patologico.

Se ferita nell’orgoglio, una persona con tratti narcisistici tende a raccontarsi storie per giustificarsi. Farà di tutto per convincersi di avere comunque ragione e, alla fine, si dirà di essere stato lui a tagliare i ponti. Il vero problema è il narcisista patologico.

Un narcisista patologico può reagire con estrema rabbia a un affronto. La ferita nel suo orgoglio lo rende irragionevole, lo spinge a cercare vendetta contro chi ha osato dimostrare la sua vulnerabilità. Vendetta che si può tradurre in malelingue sul posto di lavoro, attacchi verbali, attacchi fisici alle tue proprietà e a te. In poche parole, può diventare pericoloso.

Ecco perché sconsiglio di ferire deliberatamente un narcisista. Il solo allontanarti e riprendere in mano la tua vita è già di per sé un affronto per alcuni di loro e, purtroppo, potrebbe bastare per darti problemi. Non buttare energie in una vendetta che, triste a dirsi, potrebbe ferire più te che la persona che ti ha fatto del male.

Concentrati su te stesso, cerca di stare bene e di divertirti con nuove amicizie e contatti.

.....
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *