Come Fare un Deepthroat Perfetto: Guida Completa!

Condividi l'articolo

Il deepthroat è una pratica di sesso orale estrema, adottata nel BDSM che consiste nel fare entrare il pene in tutta la sua lunghezza all’interno della gola, arrivando fino all’epiglottide dove si trovano le pareti morbide della gola. Il pene si troverà così in un punto eccitante che riprodurrà l’intenso e umido calore di una vagina.

L’intento di questo post è quello di spiegarti la giusta tecnica per fare un deepthroat perfetto, perciò leggendo e facendo pratica riuscirai ad acquisire questa nuova abilità nel sesso orale fino a poter fare un maestoso pompino con la gola, così come avviene spesso nelle pratiche Bondage e BDSM di cui abbiamo trattato approfonditamente su EroticoWeb.

Quindi se hai un lato slave e sei pronta ad imparare la tecnica del deepthroat, inizia ad allenare le parti molli della gola, questa parte del corpo si abituerà a rimanere rilassata e, con la pratica, un’alimentazione adeguata, delle posizioni favorevoli e delle piccole accortezze, riuscirai anche tu a vincere il senso di soffocamento, e i conati di vomito regalando al tuo uomo una sensazione mai provata prima.

Che cos’è il deepthroat

Come già ha accennato questa pratica BDSM consiste nell’accogliere il pene fin lungo la gola quasi a creare un soffocamento per via dell’ostruzione del cavo orale.

Questa pratica deve il suo nome al celebre film porno degli anni ’70 Deep Throat, letteralmente “gola profonda”, storia di una donna che scopre di avere il clitoride proprio in gola.

L’uomo e la donna utilizzano la pratica del Deepthroat con 2 fini ben diversi, vediamoli insieme:

Deepthroat da parte dell’uomo: Il suo fine è quello di scopare la gola di lei manifestando il suo lato da dominatore/master godendo in modo fisico e psicologico nel vederla sottomessa al suo pene, mentre la vede eseguire del buon sesso orale di gola tra saliva schiumosa, sbavature di trucco e lacrime di sottomissione determinate dallo stimolo di leggero soffocamento.

Deepthroat da parte della donna: Il fine di lei è quello di accogliere il pene di lui lungo la gola, fino a far toccare i tessuti molli e caldi. Lei in questo modo manifesta un lato di appartenenza e sottomissione totale nei confronti del partner, dimostrabile durante l’atto, tra urti di vomito, mancanza di respiro, salivazione orale e lacrimazione.

Sebbene sia molto noto, il deepthroat non è facile da praticare, perciò serve una certa pratica ed esperienza.

Quando il pene va a toccare la parte posteriore del palato e della lingua, le tonsille, e la faringe, provoca una contrazione in questa parte della gola con conseguenti spasmi e conati di vomito. Data la spiacevole sensazione, sempre più spesso le donne si arrendono dopo il primo tentativo, ma con la giusta guida e pratica in meno di 3 giorni i risultati saranno strepitosi.

Differenza tra deepthroat e pompino

Prima di passare alla pratica, la domanda sorge spontanea: che differenza c’è tra il deepthroat e un pompino? Dal video qui sopra l’avrai intuito, ad ogni modo, vediamolo insieme…

Pompino: Se hai letto la guida come fare un pompino perfetto, saprai sicuramente che un pompino è un preliminare che può risultare abbastanza semplice e naturale anche per i più inesperti. All’interno della bocca il pene ha spazio per muoversi ed il piacere sessuale è dato principalmente dalla sua stimolazione mediante la lingua e le labbra.

Deepthroat: Il deepthroat necessita di una preparazione di gola. Il fulcro del piacere è dato in parte dalla posizione del pene, la cui punta si trova per così dire schiacciata in mezzo ai tessuti molli della gola; e in parte dal senso di potere che dà all’uomo. Infatti, la sensazione di soffocamento che provoca nella donna risulta estremamente eccitante per l’uomo che si trova così in una posizione di dominio. Difatti il deepthroat fa parte delle pratiche BDSM di dominazione e sottomissione.

Sebbene siano due pratiche orali, il loro svolgimento e le loro caratteristiche sono quindi molto diverse.

Come fare un deepthroat

Passiamo dunque alla pratica e vediamo quali sono i passaggi fondamentali per fare un deepthroat perfetto, partendo dagli esercizi, fino a giungere all’esecuzione di un vero e proprio pompino di gola profonda fatto bene e in sicurezza.

Esercizi pratici per fare un deepthroat

Prima di iniziare è bene fare un pò di pratica davanti allo specchio, in modo da acquisire confidenza con questa disciplina. In questo modo potrai poi proseguire con il tuo partner per evolvere maggiormente la tecnica:

1. Esercizi per il riflesso faringeo

Prima di provare con il tuo partner, se vuoi evitare spiacevoli conati di vomito che potrebbero farti compiere movimenti involontari, prova a far pratica da sola con un pene morbido artificiale. Ci sono degli esercizi che dovrai ripetere ogni giorno che hanno lo scopo di controllare il riflesso del vomito ed abituare così la gola a rimanere rilassata durante la pratica.

All’inizio se non vuoi spendere soldi, puoi farli con il tuo dito, con il retro dello spazzolino o come accennato puoi farlo con un dildo.

Mettilo in bocca e spingilo lentamente verso la parte posteriore della gola e una volta arrivato lì tienilo fermo. In questo modo provocherai il riflesso del vomito. Quello che dovrai fare sarà cercare di trattenerlo mantenendo la gola rilassata e concentrandoti sulla respirazione. Provaci per una decina di secondi tutti i giorni. Il riflesso del vomito in qualche settimana diventerà meno forte, acquisendo così sempre più il controllo della tua gola.

Il fine dell’esercizio è quello di accogliere un pene in gola desensibilizzando gli urti di vomito.

2. Alimentazione per la salivazione

Come per il sesso orale, anche per un perfetto deepthroat la salivazione è fondamentale. Serve a lubrificare adeguatamente il pene per farlo scivolare meglio.

Ci sono dei particolari alimenti che possono aiutarti a produrre più saliva come ad esempio:

Agrumi e in particolare il succo di limone. Consumando più spremute di agrumi preparerai la tua bocca a lubrificarsi per bene.

3. Mantieniti idratata

Durante qualsiasi pratica orale, l’idratazione della bocca è fondamentale. Perciò è consigliabile bere molta acqua. In media si raccomanda di consumarne 2 litri al giorno. In questo modo, oltre a ripulire l’organismo, manterrai la tua bocca umida e bagnata.

Questo è essenziale per riuscire a fare un buon deepthroat. Se le fauci risultano secche e asciutte il pene non potrà mai scivolare con facilità.

4. Rilassati con un drink

Prima di un incontro sessuale un po’ estremo, se dovessi sentirti un po’ tesa, bevi qualcosa che ti aiuti a distenderti. Concediti un bicchiere di vino o il drink che più ti piace. Ti aiuterà a scioglierti psicologicamente e a rilassare il corpo.

5. Spray per la gola

Se nonostante gli esercizi per il rilassamento della gola e la respirazione dovessi incontrare altre difficoltà, potresti servirti di uno spray per la gola con una lieve funzione anestetizzante. Spruzzandolo nella parte posteriore della gola la renderai più rilassata e riuscirai a far entrare il pene in profondità senza problemi.

Se sei alle prime armi e vuoi comunque regalare al tuo partner una sensazione simile al deepthroat, puoi tenere con una mano il pene alla base, con l’altra mantenerlo ben saldo al centro e tenere il glande stretto tra le labbra, regalandogli così quella sensazione “sottovuoto” tipica del deepthroting.

Come fare un deepthroat perfetto

Dopo la pratica, passiamo all’esecuzione reale, con un vero pene. Da qui noterai subito che sarà molto più facile rispetto a qualsiasi dildo o oggetto. Quindi contatta il tuo partner o scopamico e sottoponilo a giocare con te.

1. Lubrifica il pene

Per fare in modo che il pene scorri lungo la gola senza attrito, assicurati di procedere con una buona lubrificazione del pene mediante salivazione e l’utilizzo delle sue stesse perdite che potrai ottenere leccando e stimolando il glande con le labbra. La lubrificazione faciliterà l’ingresso in gola.

Puoi inumidirlo con la lingua durante i preliminari e far sgocciolare la tua saliva sopra di lui, oppure optare per un gel lubrificante con cui masturbarlo prima di iniziare. L’importante è che sia sempre scivoloso. Ricorda che quando il pene arriverà nella profondità della tua gola causandoti dei piccoli conati, la salivazione aumenterà automaticamente.

2. Apri bene la bocca

L’uso dei denti, nel sesso orale come nei deepthroat, è un doloroso errore da evitare. Per fare in modo che non succeda è importante che tu mantenga una buona apertura della bocca, in questo modo il pene entrerà senza problemi. Per evitare incidenti circonda i tuoi denti con le labbra, in modo che, se dovessi cedere alla stanchezza e chiudere un po’ la bocca, i denti non faranno attrito con il pene ma con le tue morbide labbra.

3. Mantieni la lingua ferma

Quando il pene inizia a scendere in profondità mantieni la lingua ferma sulla parte inferiore del palato e, se è possibile, appiattiscila sul fondo. In questo modo eviterai che venga schiacciata dalla pressione del pene e ridurrai la sensazione di soffocamento e fastidio.

4. Respira con il naso

Non dimenticarti di respirare dalle narici. È molto importante che tu mantenga una respirazione lenta e regolare. Concentrati come faresti durante una lezione di yoga. Inspira ed espira lentamente. Questo ti aiuterà ad avere più controllo di te e a rilassare la gola.

5. Fai dei movimenti lenti

La parte inferiore del cavo orale è molto più stretta e delicata. Per far abituare gradualmente la gola, fai scivolare dentro il pene con lentezza. Più l’ingresso sarà lento, più i muscoli della gola si manterranno rilassati facilitando il deepthroat. Fai in modo che il glande tocchi le pareti morbide della gola, dopo circa 4 volte, la zona sarà desensibilizzata e il movimento potrà avvenire in modo più deciso e sincronico.

6. Aumenta la velocità

Continuando a farlo scivolare delicatamente in qualcosa di stretto, caldo e profondo renderà il piacere di lui più intenso. Ora che hai desensibilizzato il punto più profondo della gola puoi anche aumentare la velocità di esecuzione, lavorando di gola, con la bocca ben spalancata.

7. Tecnica del soffocotto sbrodolante

Fagli un bel “soffocotto sbrodolante” soffiando con la gola: Da questo momento potrai tenerlo in gola e soffiare di gola come stessi facendo i gargarismi con la tua saliva e il suo pene, espira in modo continuativo per creare effetto bollicine e schiuma di saliva densa e calda accompagnata da un eccitante effetto sonoro sbrodolante di bollicine che pervaderanno tutto il pene.

8. Trova la giusta posizione

Ci sono delle posizioni che favoriscono una penetrazione profonda della gola. Ecco le migliori:

  • Over the edge: In questa posizione tu sei sdraiata con la bocca aperta e lui si adagia con il pene sulla tua faccia. La posizione ricorda un po’ quella del missionario, con la differenza che al posto della vagina ci sarà la tua bocca.
  • Mangiatore di spade: Proprio come un mangiatore di spade, tu sei seduta con la testa chinata all’indietro e la bocca spalancata, lui in piedi che spinge lentamente il pene in fondo alla tua gola.
  • In ginocchio: Se invece vuoi avere più controllo sui movimenti, puoi metterti in ginocchio, lui in piedi di fronte a te. In questo modo potresti spingerti fin dove te la senti e fermarti appena lo vorrai.

Ogni bocca e ogni pene hanno una conformazione differente, quindi a seconda delle vostre caratteristiche e dei vostri gusti, troverete la posizione più adatta.

Come fermare immediatamente il gioco

Il deepthroat può essere pericoloso e provocare un vero soffocamento, perciò è bene stabilire un linguaggio corporeo per stoppare il gioco, senza fraintendimenti.

Prima di farlo con il tuo partner o con un trombamico, parlaci e stabilisci le regole del gioco, in modo chiaro e definito.

Ad esempio potresti stabilire che un pizzico sulla coscia sta a significare che stai soffocando e che devi immediatamente fermare tutto il gioco, senza indugio e senza fraintendimento alcuno. Le regole devono essere rispettate senza alcuna domanda!

Conclusioni

Ora che hai tutte le informazioni necessarie per fare un deepthroat perfetto, non dovrai far altro che iniziare i tuoi esercizi per poi sperimentare!

Ricorda che per una perfetta riuscita la comunicazione e la fiducia reciproca è essenziale. Se senti dolore fermati eseguendo un gesto o una parola chiave stabilita di comune accordo. Se hai storie o domande su come fare un pompino di gola, scrivi pure qui sotto senza inibizioni.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INCONTRI DI SESSO->
Entra nel Club

X