Come Fare Sesso Estremo: Le Migliori Pratiche

Condividi l'articolo

In questo post ti spiegherò cos’è e come fare sesso estremo descrivendoti le migliori pratiche sessuali estreme per rendere le tue esperienze hot più spinte e interessanti.

Cos’è il sesso estremo e perché farlo

sesso estremo

Il sesso estremo o kinky è l’azione di provare piacere progressivo tra sottomissione, dominio mentale e fisico da parte di uno o più partner.

Questo modo di vivere la sessualità racchiude diverse pratiche divergenti da quelle classiche, sono infatti molto più spinte e spregiudicate rispetto al sesso tradizionale. Spesso definite strane, anomale e non convenzionali. Per quanto questo fenomeno sia erroneamente creduto di nicchia, sempre più coppie lo praticano con costanza. Probabilmente anche tu che stai leggendo potresti aver già fatto esperienza di una o più pratiche sessuali estreme.

Ma perché si pratica il sesso estremo?

  • Ci rende più aperti e disinibiti
  • Permette di conoscere a fondo le proprie zone erogene
  • Aiuta a raggiungere orgasmi più intensi
  • Ravviva il rapporto di coppia
  • Aumenta la voglia di trasgredire
  • Aiuta a scoprire degli aspetti eccitanti di noi stessi

Le migliori 16 pratiche sessuali estreme

ragazza legata in pratiche sessuali estreme

Le pratiche che sto per descriverti ti permetteranno di esplorare a fondo la tua sessualità, aiutandoti a capire fino a che punto puoi spingerti nello sperimentare qualcosa di intenso e decisamente diverso dal solito e tradizionale sesso.

Partirò con delle pratiche che potremmo definire “soft” fino ad arrivare a quelle decisamente più spinte.

Swinging

Iniziamo con qualcosa di semplice. Lo swinging, meglio conosciuto come lo scambio di coppia. In questa pratica la coppia è aperta alla condivisione sessuale con altre coppie o con dei single amanti dello scambismo. Questa esperienza è estremamente piccante e permette di vivere la propria sessualità in modo libero ed estremo rispetto alle coppie tradizionali. Per far sì che l’esperienza sia eccitante e positiva per entrambi, bisogna avere un rapporto di coppia solido e una forte intesa e complicità e iniziare ad utilizzare i giusti siti swingers per fare nuovi e piccanti incontri.

Dalle coppie tradizionaliste questa pratica sessuale viene considerata psicologicamente estrema per via della gelosia che pervade le menti abituate al rapporto monogamo.

Cuckold

Il cuckold è un uomo che prova piacere sessuale nel vedere la propria partner fare sesso con un altro maschio che lo sottomette facendolo sentire un cornuto. Il dominatore è detto bull. L’umiliazione del tradimento gli provoca un senso di sottomissione ed eccitazione estrema. Di solito sono gli uomini a preferire il ruolo del “cornuto” ma può anche succedere che una donna voglia provare la sensazione di vedere il suo uomo fare sesso con un’altra, in questo caso la “cornuta” è chiamata cuckquean. Per saperne di più dai un’occhiata al nostro articolo sul cuckold. Come per lo scambismo, è importante farlo solo se si vive un rapporto stabile e forte e se entrambi i partner sono d’accordo.

Sesso di gruppo

Il sesso di gruppo o orgia è una pratica antica tutt’ora utilizzata da chi ama condividere il piacere di orgasmi con più persone.

Se ti piace la condivisione sessuale, se hai un partner particolarmente disinibito e ti piace fare sesso con più persone contemporaneamente, il sesso di gruppo è quello che fa per te. Spesso si parte dall’esperienza del sesso a tre e dello scambio di coppia per arrivare a una vera e propria orgia fatta da 10 o più persone. Puoi fare sesso di gruppo da single o in coppia, recarti in sex club, in un locale per scambisti o cercare persone interessate nelle sex chat e vivere così un’esperienza all’insegna del sesso sfrenato e dell’amore libero. Le orge sono un ottimo modo per soddisfare i propri appetiti sessuali più estremi ed esigenti e possono risvegliare un lato molto antico dell’essere umano.

Cledalismo

Questa pratica si avvicina molto al sesso di gruppo, ma si differenzia da esso per una fondamentale caratteristica: si è guidati da un regista che dice ad ognuno cosa fare. Tutto è accuratamente studiato. È come trovarsi all’interno di un set cinematografico dove nulla è lasciato al caso. L’idea di avere qualcuno che diriga ogni gesto rende questa esperienza estremamente originale ed eccitante. Inoltre questa pratica è stata creata dall’eccentrico artista Salvadòr Dalì, un altro motivo per provarla.

Rimming

Il rimming, rim job o anilingus è la stimolazione dell’ano mediante l’uso della lingua. Si pratica come il sesso orale ma la parte interessata è appunto l’ano. Questa pratica potrebbe essere un modo diverso per stuzzicarsi, per prepararsi a un rapporto anale o in generale per sperimentare la sensazione strana e piacevole di farsi leccare e penetrare l’ano da una calda e morbida lingua. Trattandosi di una zona delicata, si raccomanda prima di praticarla di curare molto la propria igiene intima per evitare spiacevoli imprevisti.

Pissing

Il pissing o pioggia dorata è una pratica sessuale in cui si orina sul partner oppure ci si lascia orinare addosso. Questa pratica è molto in voga nell’ambiente bdsm e può raggiungere diversi livelli di intensità a seconda dei gusti della coppia. Si può orinare addosso al partner durante il rapporto sessuale, ci si può coccolare e massaggiare rotolandosi nel letto bagnato, masturbare il partner mentre orina, o addirittura arrivare a bere i liquidi corporei del proprio compagno come estremo gesto di sottomissione.

Glory hole

Letteralmente “foro della gloria”, è un buco che viene fatto su di una parete all’interno del quale si infila il pene. In questo modo chi si trova dall’altra parte del muro, uomo o donna che sia, può masturbare il pene, farci del sesso orale o farsi penetrare senza che nessuno dei due riesca a vedersi. il glory hole viene fatto in luoghi specifici come ad esempio le pareti di un bagno pubblico o quelle di un club prive per scambisti.

Doppia penetrazione

In questa pratica la donna viene penetrata contemporaneamente nella vagina e nell’ano. La doppia penetrazione è la fantasia sessuale molto comune nelle donne. L’idea infatti di trovarsi in mezzo a due uomini ed essere penetrata da entrambi è estremamente eccitante. Questa pratica può essere svolta facendo sesso a tre o partecipando ad un orgia. Se invece si preferisce viverla nell’intimità della coppia si può ricorrere all’aiuto di un vibratore. Questa pratica è l’ideale per chi vuole provare delle sensazioni più intense ed estreme.

Bukkake

Una pratica di origine giapponese che secondo la leggenda fu adoperata come punizione per le donne adultere e che oggi viene svolta durante il sesso di gruppo. Si eiacula contemporaneamente addosso ad una donna che di solito è inginocchiata per ricevere meglio lo sperma. Agli uomini eccita la sensazione di controllo e dominio che questa pratica comporta, mentre la donna prova un estremo piacere nel vedere tanti uomini che raggiungono l’orgasmo inondandola. Il bukkake si vede spesso nei film porno, quindi potrebbe essere molto interessante provarlo sulla propria pelle, nel vero senso della parola.

Bondage

Rientra nelle pratiche bdsm e racchiude un insieme di tecniche sadomaso che si basano sulla costrizione fisica. Durante l’esperienza bondage infatti uno dei partner, il dominatore/dominatrice o master/mistress, immobilizza mediante corde, manette, catene, bende l’altro, detto schiavo o slave. Il partner viene legato ad oggetti esterni, o viene completamente immobilizzato con la tecnica della mummificazione arrivando fino alla tecnica del breath control, ovvero l’asfissia erotica. Per praticare il bondage è essenziale un rapporto di totale fiducia tra i due partner. Solo così ci si potrà lasciar andare completamente al piacere estremo.

Pegging

Dall’inglese “peg” che significa “agganciare”, questa pratica consiste nella penetrazione anale dell’uomo da parte della donna. In che modo? Agganciando un dildo sui fianchi della donna con delle apposite imbracature, i cosiddetti strap-on. Questa pratica estrema è molto in voga negli ambienti bdsm, dove le mistress sottomettono i loro schiavi possedendoli analmente e umiliandoli. Inoltre, favorisce nell’uomo la stimolazione della ghiandola prostatica causandoli degli orgasmi molto intensi.

Fisting

Deriva dall’inglese “fist” cioè “pugno”, una delle pratiche più spinte del sesso estremo, consiste nell’infilare un intero pugno all’interno della vagina o dell’ano del partner. Si procede gradualmente inserendo un dito per volta. è molto importante usare un buon lubrificante per la parte interessata al fine di facilitare l’ingresso della mano. Questa pratica può essere dolorosa, proprio perché la vagina e in particolare l’orifizio anale sono molto più piccoli di una mano. La cosa che provoca eccitazione durante il fisting è il senso di controllo e potere che pervade chi lo sta praticando, e il senso di dolore misto a piacere e sottomissione di chi lo riceve.

Sounding

Consiste nell’infilare degli oggetti lisci e sottili come sonde all’interno dell’uretra maschile. Di solito il sounding ha finalità mediche, ma nel tempo è diventato un gioco erotico estremo nel mondo fetish. La sonda viene inserita in quel canale da cui fuoriesce lo sperma e l’urina e va a stimolare l’uretra e la prostata facendo provare all’uomo un intenso piacere misto al dolore.

Spanking

Lo spanking consiste nello schiaffeggiare le natiche del partner allo scopo di provocare eccitazione sessuale sia a chi fa l’azione di sculacciare, che a chi le prende. Una versione più estrema ed evoluta la si trova nel paddling e nel belting.

Pony-play 

Il pony-play è una pratica sessuale che viene esercitata solitamente all’interno del BDSM. Fra i due partecipanti al gioco erotico estremo, vi è un dominatore che assume il ruolo del cocchiere e un dominato che assume il ruolo del cavallo. Il padrone si eccita nel frustare il cavallo con l’ausilio di corde in pelle o cuoio. Il sottomesso (cavallo), prova piacere nell’umiliazione di sorreggere un’imbracatura con la quale viene legato per trovarsi sotto il totale controllo del dominatore, e nell’essere frustato. In entrambi i casi l’eccitazione è assicurata.

Gerbilling

Concludiamo con una pratica sconvolgente. Gerbilling prende il nome dal gerbillo, un roditore. Questa pratica era usata come tortura nel Medioevo per punire gli eretici ed ora è diventata un estremo gioco sessuale sadomaso consistente nell’infilare piccoli animali vivi, come appunto i topi o altri animali di piccole dimensioni, all’interno della vagina o dell’ano, che muovendosi dovrebbero stimolare le zone erogene provocando un intenso piacere. Presente in diversi film porno sadomaso, Il gerbilling è diventato molto conosciuto a causa di leggende urbane secondo cui una star di Hollywood avrebbe avuto una complicazione causata da questo gioco erotico. Considerati i rischi a cui si va incontro inserendo un animale all’interno di una zona così delicata, alcuni sostituiscono il gerbillo con piccoli modelli in gomma o in silicone.

Conclusioni

Ora che sai come fare sesso estremo, non dovrai fare altro che lasciarti andare e soddisfare la tua curiosità sperimentando le pratiche che ti ho sopra descritto, e non esitare a condividere con noi la tua esperienza lasciando un commento.

ENTRA IN CHAT FETISH


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INCONTRI DI SESSO->
Entra nel Club

X