banner

Come Dimenticare una Ragazza che ti ha Lasciato

Condividi l'articolo

banner

Dopo la fine di una storia d’amore dimenticare una ragazza che ti ha lasciato è una delle cose più difficili in assoluto che ti possa capitare. Non tutte le storie sono uguali certo, ma una love story importante quando si chiude sembra farti crollare il cielo addosso. Per giorni, settimane, mesi, invece che cancellarne il ricordo cercherai di spingere ancora più a fondo la spina che hai nel fianco. Riguarderai tutti i video dove siete insieme, le foto, i messaggi. Perché abbandonare definitivamente qualcuno che abbiamo amato è una prova talmente dura da non sembrare reale. Ma come dicono gli americani, shit happens, e in modo o nell’altro ne usciremo fuori anche se in quel momento ci sembra impossibile e inconcepibile. In questo articolo proverò a darti alcuni suggerimenti per alleviare il dolore e ricominciare a vedere la luce in questo periodo difficile.

Come dimenticare la ex con l’aiuto della scienza

Dieci consigli per dimenticarla al più presto

come dimenticare una ragazza

Invece che farti un lungo discorso che potrebbe annoiarti, su come dimenticare una ragazza che ti ha lasciato, ti elencherò ora dieci punti pratici da seguire passo passo. Dovrai solo limitarti a eseguirli, senza neanche dover fare ragionamenti complessi ora che hai la mente un po’ annebbiata. Ognuno di questi è prezioso e fondamentale, quindi assicurati di leggerli tutti.

Ecco come dimenticare una ragazza che ti ha lasciato:

1. Taglia tutti i contatti

Comincio subito con l’operazione più dura, drastica, feroce che dovrai fare per dimenticare una ragazza che ti ha lasciato. Non hai bisogno di spiegarmi come ti senti: so benissimo che se siete rimasti in contatto tu ti stai aggrappando a questo piccolo filo come un naufrago si aggrappa a un legno galleggiante per non affondare. Magari ancora le mandi la buonanotte. Oppure ogni tanto lei ti chiede come stai, e questo sembra ancora nasconderti la realtà delle cose: voi non state più insieme e magari lei ha passato la giornata in compagna di un altro anche se non te lo dice.

Questi piccoli gesti “pietosi” in realtà sono solo l’illusione che tra voi il legame non sia finito. In realtà le vostre strade hanno preso vie diverse ed è il momento di accettarlo al più presto. Più ritarderai questa consapevolezza, più tempo impiegherai a rimarginare le tue ferite e a riprendere il cammino. Per dimenticare una ragazza che ti ha lasciato serve quindi una grande fermezza. Devi smettere di avere contatti con lei al telefono, su Whatsapp o via email.

2. Blocca il suo profilo

Una volta smesso di interagire con lei in modo attivo, per scordarti di una ragazza devi anche smettere di entrare passivamente nella sua vita. Ovvero di andare a spiare il suo profilo Facebook, controllare l’orario dell’ultima connessione su Whatsapp, vedere chi ha messo cuoricini alla sua ultima storia su Instagram. Questa cosa sembra ancora più difficile dell’interrompere i contatti, ma per il tuo bene devi farla. Perché ogni giorno che passa ti addolorerà vedere nuove persone che mettono like ai suoi post, ti arrabbierai se la vedi online alle due di notte. E sappi che non sarà lontanissimo il giorno che la vedrai ritratta con un altro uomo. Bloccala ovunque e non creare profili fake solo per andare a controllarla, in questo modo sarà inizialmente tutto più doloroso ma accelererai la tua guarigione.

3. Cerca nuovi interessi

Lo so che vorresti solo stare in pace al buio ad ascoltare le canzoni più struggenti, ma è il momento di cambiare aria. Riprendi i contatti con gli amici che hai perso di vista. Cerca di praticare qualche attività fisica tipo running, bicicletta, trekking che possano sfogare la tua negatività. Prova, magari inizialmente per scherzo, a “ripescare” i numeri di vecchie amiche o ragazze che hai conosciuto in passato, anche solo per fare due chiacchiere. Un ottimo modo è anche quello di intraprendere un corso di media o lunga durata, ad esempio teatro, musica, ballo, cucina.

4. Chiodo scaccia chiodo

Se sei una persona sensibile non lo farai dopo una settimana e probabilmente neanche dopo due. È però il modo in assoluto più rapido per guarire se una ragazza ti ha lasciato, quello di trovare una nuova compagnia. Un’amicizia, una frequentazione, un semplice rapporto di solo sesso: non serve in questa fase cercare la nuova donna della tua vita (anche se senza volerlo potrebbe poi tranquillamente accadere). La sua sola esistenza sarà di grande aiuto anche per capire che la tua ex non era poi così perfetta, insostituibile, divertente e inimitabile. Gli uomini in questo sono assai prevedibili: per dimenticare una ragazza ce ne vuole un’altra, dammi retta.

banner

5. Prenditi cura di te

Quando siamo in crisi tendiamo a lasciarci andare. Non curiamo più il posto dove abitiamo, il nostro aspetto, il vestiario. Mangiamo le prime cose che troviamo in frigo, viviamo nel disordine, siamo totalmente svogliati verso qualsiasi cosa che implichi disciplina e impegno perché la nostra vita ha perso di significato e non vediamo un senso in questi gesti che ci sembrano ora insensati. Ma più vivrai nel disordine, con la barba non fatta, i jeans che non ti cambi da una settimana, i calzini bucati e una pila di piatti nel lavello, più ti sembrerà insormontabile la crisi che stai vivendo. In un certo senso ti rifiuti di mettere ordine nella tua vita perché farlo vorrebbe dire accettare di ricominciare e quindi accettare che il passato è passato, e questo tu proprio non vuoi farlo.

Che tu lo voglia o no, arriverà il giorno che ti sveglierai, ti guarderai allo specchio e attorno e ti renderai conto che la situazione è diventata insostenibile. Quel giorno correrai dal barbiere, ti armerai di scopettone e detersivi, acquisterai un paio di pantaloni nuovi e piano piano inizierai a camminare di nuovo con le tue gambe.

6. Prenditi cura di qualcun altro

Che sia una pianta da innaffiare, un cucciolo da accudire, un vecchietto a cui portare la spesa: va bene tutto. Sapere di avere la responsabilità di badare a qualcun altro sarà un forte deterrente alla tua voglia di annullarti. Dato che in questo momento non te ne frega molto di te e della tua vita, essere obbligati a farlo per altre persone, cose o animali sarà un ottimo metodo per non mollare il contatto con la realtà.

7. Impegnati nel lavoro

Sia che tu studi o lavori, è il momento giusto per dare il massimo in questo campo. Tanto a cosa ti serve fare di tutto per rientrare a casa presto e trovare il silenzio? Usa saggiamente questo periodo per fare straordinari, portarti avanti con il lavoro, ambire a una promozione, farti notare dai capi o dai professori rimanendo oltre l’orario di lavoro. Avrai meno tempo per pensare e farai qualcosa di positivo per il tuo futuro.

8. Accresci la tua cultura

Dato che hai più tempo libero usalo per leggere più libri, guardare film che non siano di pura evasione, approfondire la tua conoscenza di musica e arte. Stare a contatto con il bello ci rende più belli, e avrai anche più argomenti da usare per una prossima frequentazione sentimentale. A una donna fa sempre colpo ascoltare un uomo che sa parlare di cinema, arte, letteratura e risulterai molto più affascinante e pieno di interessi.

9. Fai meditazione

Battiato cantava “cerco un centro di gravità permanente” e un po’ questo è il senso della meditazione, dello yoga e di tante altre discipline che ti mettono in ascolto del tuo corpo alla ricerca di un equilibrio. Respirazione, postura, modulazione della voce: sono tutte attività che sapientemente padroneggiate ti permettono di sgombrare la mente dai pensieri inutili per aprire una via di comunicazione con il tuo IO più profondo.

10. Non cercare un clone

Ho lasciato per ultimo questo punto, ma non è affatto ultimo. Quando si termina una storia d’amore con una persona che abbiamo considerato perfetta e insostituibile, ci viene spontaneo andare poi a cercare nelle altre donne quelle stesse precise caratteristiche che abbiamo associato alla perfezione. Ovviamente sarebbe solo un contentino di facciata e oltretutto manterrebbe sempre un po’ vivo il ricordo della tua ex. Fai il contrario: prova a confrontarti con donne radicalmente diverse da lei, affinché tu possa mettere in discussione quell’ideale e capire che il modello perfetto non esiste.


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SU TELEGRAM>>>

X