banner

Chat Porno: Le mie Esperienze Porche in Cam

Condividi l'articolo

banner

Da quando le chat porno hanno preso piede sul web il numero degli utenti che si collegano per manifestare i propri desideri più reconditi ed interagire, in tempo reale, con la persona con cui si è instaurato un discorso piccante, è sempre più aumentato. I siti che propongono servizi come le chat sesso sono sempre più frequentati e la figura della camgirl si è delineata fino a diventare una professione vera e propria per molte donne.

Sono infatti in tante ad esibirsi in real time, nelle chat porno grazie alla presenza della webcam, e ad interagire con gli utenti che non desiderano altro che liberarsi da ogni inibizione e fare sesso virtuale. Anche io faccio parte di questo mondo e quando mi sono iscritta per la prima volta ad una chat porno non avrei mai pensato di poter trasformare quello che pensavo fosse solo un gioco in una professione.

La mia giornata da camgirl

Mi chiamo Miriam e ho iniziato a fare la camgirl quasi per gioco e un  po’ anche per necessità visto che studio all’Università e ho bisogno di soldi per pagare le tasse e comunque per essere indipendente. L’iscrizione alla porno chat è stata quasi una sfida con una mia amica, anche lei camgirl. L’ho fatta per dimostrarle che anche io ero in grado di far eccitare chi stava dall’altro lato. Non sapevo certo che mi sarebbe piaciuto così tanto, e neanche di riscuotere tutto questo successo!

E invece è andata così, e le due cose si sono talmente amalgamate che ho dovuto organizzarmi per bene per gestire lo studio e quello che attualmente per me è un lavoro a tutti gli effetti. La mia giornata è fatta di tanti momenti ben distinti che cerco di rispettare per soddisfare tutti gli utenti e avere il tempo da dedicarmi a loro. Al mattino seguo le lezioni, poi torno a casa e fino al primo pomeriggio mi dedico allo studio, così da tenermi al passo con tutte le materie e non rimanere indietro. Dalle 17 in poi comincio a preparare la stanza, accendo il pc e mi connetto alla chatporno.

Posto quindi una foto su Facebook o su Twitter per far sapere ai miei fan che sto per iniziare, metto addosso qualcosa di sexy e comincio. Sto in cam dalle 18 circa fino alle 21, poi faccio una pausa e ricomincio, pere proseguire a volte anche fino ad oltre la mezzanotte. Dopo che ho finito pulisco con cura tutto quello che ho sporcato, mi faccio una bella doccia e vado a dormire.

Conduco una vita del tutto normale e il lavoro che faccio mi piace, mi soddisfa in tutto e mi permette anche di realizzare tanti miei sogni, compreso quello di continuare a studiare ciò che voglio. E poi, le mie giornate sono molto divertenti con la porn chat, sono più stuzzicanti, e riesco a realizzare anche i sogni di chi sta dall’altro lato. Soprattutto quello di godere e avere orgasmi che spesso non hanno mai avuto.

Per farti capire quanto può essere appagante ed eccitante fare la camgirl ti racconto qualche mia esperienza vissuta con la chat di sesso, da cui è facile capire come gli utenti riescono a manifestare i loro desideri più reconditi, senza freni né inibizioni.

Le mie esperienze in chat porno

video chat porno

Le mie esperienze in cam sono particolarmente piccanti e trasgressive, e le vivo tutte con molte intensità, senza tralasciare quello che faccio nella vita, cioè studiare. Continua a leggere e ti racconto qualche esperienza molto particolare che ho vissuto, anzi, per la verità, qualche richiesta molto hot ricevuta da alcuni utenti, che ho comunque prontamente soddisfatto.

Con alcuni dei miei clienti ho instaurato anche un bel dialogo e nel tempo è anche nato un rapporto di fiducia. Questo rende tutto molto più facile, anche più piacevole. E poi, devo ammettere che quando i miei amanti virtuali entrano in chat i miei proventi aumentano, perciò non mi dispiace pensare che in fondo, questo gioco mi permette di togliermi tanti sfizi e capricci, e mi diverto pure!

Ecco alcune delle mie esperienze più eccitanti in chat porno:

Pissing in webcam

chat sesso

Lavorando come camgirl posso confermare che gli utenti nelle video chat porno spesso fanno delle richieste molto particolari. Una di quelle che inizialmente mi ha spiazzato e che mi è stata chiesta nella chat xxx è stata quella di fare pissing. L’utente era una persona sui 40 anni, era sposato e desideroso di vedere una ragazza che gli pisciava addosso.

Ma poiché non potevo farlo fisicamente, la mia performance doveva riprodurre su di lui l’effetto che avrebbe avuto se lo fosse stato. Non era certo una cosa facile, ma il cliente mi ha aiutato a gestire la situazione e ad un certo punto lui urlava così tanto che gli è davvero sembrato che gli pisciassi addosso. Mentre io ero sdraiata a gambe aperte sul letto e mi stimolavo il clitoride gli parlavo come se stessi sopra di lui.

Quando ho capito che stava venendo il getto di pipì l’ho  trattenuta e gli ho detto di prepararsi. Lui si è messo pronto e d’un tratto ho pisciato il più forte possibile, tanto che gli è sembrato di vedersela arrivare sul suo corpo. Nel frattempo lo stimolavo dicendogli di sentire come era calda e bagnata, tutta sul suo corpo e sul viso.

L’esperienza è stata molto eccitante e anche un po’ faticosa, ma il mio cliente era felicemente appagato. Non potevo che essere contenta per lui. Mi ha fatto un mucchio di complimenti dicendomi che ero stata bravissima. Anche io mi ero divertita molto in realtà, non lo avevo mai fatto prima, ma la mia performance in video porno chat è piaciuta molto e deduco che ce ne saranno altre.

La sposina che squirta

porno chat

Nel mio guardaroba da camgirl ci sono diversi abitini sexy e parrucche con cui mi travesto. Imito i personaggi richiesti dai miei ammiratori: Tra cui la cameriera, l’infermiera, la segretaria, la scolaretta, la sposina eccetera.

Una fra le richieste hot che mi sono tanto piaciute in chat porno è stata quella di travestirmi da sposina sexy. Indossavo un vestitino bianco in seta, talmente mini che quasi era inesistente. Un perizoma con filo di perline e velo corto.

Avendo preso appuntamento con il mio contatto virtuale, mi ero preparata per bene per esaudire la sua richiesta. Quindi ho posizionato il PC sul tavolo in cucina e ci sono salita sopra. Intorno a me tanta frutta e ortaggi, tra cui banane e zucchine. Mi sono collegata in webcam e lui puntuale era li ad aspettarmi. Dopo il primo dolce saluto e tanti complimenti per me, siamo andati subito in privato, l’eccitazione era tanta per entrambi.

Mi ha detto immediatamente di spostarmi le mutandine e prendere una zucchina per infilarmela tutta dentro. Subito ci ho spruzzato sopra dell’olio e mi sono penetrata in vagina. Il piacere mi è giunto di soprassalto, mentre lui mi diceva parole che mi prendevano la testa. Mi avrebbe riempito in tutti i buchi, con più zucchine per volta. E poi sarebbe salito in piedi sul tavolo, mentre ero seduta e tutta riempita e mi avrebbe scopata in bocca.

Questi pensieri mi hanno fatto bagnare e squirtare come una fontana, io ero la sua sposina porca e lui mi sbatteva a suo piacimento. Alla fine mi ha detto di sbucciare una banana e passarla sulla patata raccogliendo il frutto del mio godimento. E poi mi ha ordinato di mangiarla.

banner

Mi ha fatto godere come una dea. Questa esperienza è stata così porca ed appagante per me che non so neanche se lui è venuto.

Incontro in maschera in chat porno

chat porn

Solitamente indosso una maschera per non farmi riconoscere in chat, ma alcuni utenti vogliono che indossi delle maschere particolari e quindi cerco di assecondarli. Una delle più belle che ho indossato su richiesta è stata una maschera di tipo veneziano, tutta decorata, bellissima. Mi faceva sentire veramente di essere nel regno dei Dogi, con le rifiniture dorate e le campanelline con le perle sulle punte.

In tinta con la maschera ho indossato un completo intimo molto aderente, una sorta di sottoveste che copriva metà sedere. Mi fasciava il corpo e mi lasciava il seno a metà scoperto, insomma una sorta di vedo non vedo. Nella web chat porno la mia figura sembrava ancora più bella e affascinante e al cliente dovevo certamente apparire come un’immagine scaturita veramente dal passato.

L’abbigliamento e la maschera erano per questo utente due punti fondamentali per eccitarlo, perché adorava quello stile e soprattutto quel periodo. Avrebbe tanto voluto vivere in una epoca simile, in cui gli intrighi amorosi nascosti erano ancora più conturbanti.

Il nostro approccio nella live chat sexy, con quella scenografia particolare, è stato molto elegante e il sesso virtuale ha aggiunto un ulteriore valore a quel contesto. I miei movimenti erano naturali come sempre. Agghindata come ero mi sentivo come una dama di quei tempi, più scostumata, ma assicuro che le vibrazioni trasmesse all’utente sono state molto forti. Lui mi diceva cosa fare con tono suadente ma deciso, a me piaceva così tanto che ad un certo punto sono venuta. In quel momento ho afferrato la panna montata che avevo preparato di fianco a me. L’ho schizzata tutta sul vestitino, sulle tette e tra le cosce. Io e lui siamo impazziti insieme di piacere.

Una sciarpa per eccitarlo

Stando tante ore con la live chat sexy ho anche tempo di prendere appuntamenti privati. Una delle cose che mi è stata chiesta da un utente è stata di usare una sciarpa per eccitarlo mentre lui mi guardava. Stavolta la richiesta era quella di spogliarmi, dovevo mettermi totalmente nuda sul letto, ma prima dovevo masturbarmi con le dita. Era quello che normalmente facevo, ma qui in più subito dopo dovevo cominciare a sfregare in mezzo alle gambe una sciarpa.

L’utente che vedeva il mio video chat xxx dall’altro lato mi guardava e gemeva mentre io come una forsennata, visto che mi ero eccitata, facevo su e giù con la sciarpa. Muovendola sempre con maggiore intensità. Poi mi ha chiesto di fare la stessa cosa sui seni, quindi dovevo mettere la sciarpa sopra e sfregarla da destra verso sinistra e viceversa.

E il bello doveva ancora venire! Sì, perché poi ho dovuto rimettere la sciarpa stavolta non fra le gambe, ma dentro la vagina, e farla bagnare mentre raggiungevo l’orgasmo. Prima l’ho attorcigliata e spinta con forza e mentre mi riempiva tutta ho cominciato a raggiungere il momento clou. Il mio cliente era estasiato, anche lui ha sentito la forza dell’orgasmo e ne è stato investito in pieno. Un contatto, quello con la sciarpa, decisamente nuovo e diverso dai sexy toys che uso generalmente. Una sensazione diversa e straordinaria, che vale la pena ripetere.

Sesso con dildo e vibratore

chatporno

Come dicevo prima, i sexy toys sono oggetti che uso normalmente per stimolarmi e far stimolare anche il mio adorato cliente. In diretta live mi è stato chiesto di usarne più di uno, e di vari tipi. Dal dildo classico al vibratore, alle palline, e di inserire tutto dentro. Poi mi è stato chiesto di succhiare il dildo come se stessi prendendo il suo cazzo in bocca. Per far vivere all’utente l’esperienza di un sesso simulato ma che risulta efficace perché nel frattempo non mancano gemiti e parole adeguate per farlo eccitare.

L’atmosfera calda e sensuale della stanza, la piacevole sensazione del vibratore dentro di me e io con il dildo in bocca hanno fatto andare in estasi l’utente. Nella mia collezione di sexy toys ho a disposizione tanti dildo, anche di grandi dimensioni, e riesco ad assecondare l’utente anche nelle sue preferenze. C’è chi vuole vedere dildo giganti, c’è chi vuole quelli normali. Molti li preferiscono ai vibratori perché sono più realistici.

Oltretutto, sono più flessibili, imitano meglio la forma del pene e sono adatti sia la stimolazione vaginale che per quella anale. Spesso li uso anche in questo secondo punto, sempre manualmente, e questa è un’altra delle cose che fa impazzire gli utenti. Una volta ho penetrato insieme ano e vagina. Mi sentivo una vera porca. È stato così bello che alla fine ho ringraziato il mio interlocutore dall’altra parte dello schermo.

Usare i sexy toys è dunque importante per creare subito sintonia fra le parti e rende perfetta l’idea del sesso anche se a distanza, lo fa sembrare più realistico. L’utente dall’altro lato sente che io sono davvero eccitata e avendo un oggetto adatto con il quale relazionarmi comprende quanto alto sia il livello di eccitazione.

Riflessioni sul mio lavoro da camgirl

Il mio lavoro con la webcam chat porno è abbastanza movimentato ma riesco ad assecondare le voglie e le richieste dei miei ammiratori in chat porno. Il mio ambiente dove lavoro è sempre ben organizzato e ho a disposizione tutto quello che mi serve per esaudire ogni desiderio.

Fare la camgirl mi piace molto, penso che non smetterò molto presto, anche perché mi lascia tanto tempo libero, molto più che se facessi qualsiasi altro lavoro. Inoltre, se qualche utente si comporta male posso decidere se proseguire o chiudere la cam. Possono comunque dire nella mia esperienza che la videochat con la maggior parte dei clienti è stata piacevole e solitamente tutto è andato sempre bene.

Sul fatto di assecondare anche i desideri più spinti richiesti dagli utenti, fino a quando non ledono la persona, possono essere soddisfatti. Si tratta solo di desideri erotici che vogliono solo realizzare per provare nuove esperienze. E anche io come camgirl sono alla ricerca di nuove esperienze divertenti e trasgressive, per cui riesco ad avere un bel rapporto con gli utenti. Entro in simbiosi con loro e si vede che quello che provo è naturale!


Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *